Vaccini, il M5s si spacca: Elena Fattori vota contro lo slittamento dell’obbligo in nidi ed elementari

Loading...

Iniziano a crollare i grillini? La senatrice Elena Fattori, infatti, ha votato contro l’emendamento al decreto Milleproroghe che prolunga di un anno l’obbligo vaccinale per l’iscrizione dei bambini a scuola.

“Questo Parlamento – ha detto la senatrice – è sovrano ed è libero di fare le sue scelte come ha fatto tante volte, su Stamina e su tanti provvedimenti su cui avremmo potuto tutelare la salute dei più piccini. Ovviamente io rispetto la scelta del Gruppo cui appartengo e del Parlamento, ma per storia personale, professionale e, dolorosamente, di madre, non posso fare altro che dissociarmi dal mio Gruppo ed esprimere un indignato voto contrario”.

Loading...

La Fattori si riferisce a suo figlio, Nicolò: “Appena nato è stato ricoverato in terapia intensiva e, insieme a tanti bimbi fragili, almeno quelli che ce l’hanno fatta, è sopravvissuto alla sua prima infanzia grazie al fatto che non ha contratto malattie difficili. Non è andato al nido, non si poteva vaccinare, non sono stata libera di scegliere perché giravano malattie che dovrebbero essere scomparse e lui non ce l’avrebbe fatta”

Dunque, la senatrice grillina ha ricordato che “l’istituto superiore di sanità oggi ha affermato che bimbi a rischio vero di esclusione scolastica sono circa 10mila, quindi non stiamo parlando di conciliare la frequenza scolastica con la salute. Inoltre questo provvedimento non ha nessuna possibilità di aumentare le coperture vaccinali, come abbiamo sempre dichiarato come MoVimento 5 Stelle”.

 

 

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.