IL VIP È MORTO A 34 ANNI MENTRE ERA IN OSPEDALE: COSA È SUCCESSO

Lutto nel mondo del cinema che piange la scomparsa di un giovane e talentuoso attore del mondo a luci rosse. La notizia, in men che non si dica, ha fatto il giro del web, gettando nello sconforto tutti coloro che lo amavano.

Parlo di un’ icona dell’intrattenimento per adulti, deceduto in ospedale. A confermare la sua scomparsa, in una dichiarazione all’agenzia di stampa del settore Adult Video News, è stato il suo amico e storico collaboratore Fallon West.

L’ACCADUTO

“Logan se n’è andato in ospedale, i medici hanno fatto tutto il possibile. Era gravemente malato di polmonite e non ce l’ha fatta. Ho amato Logan con tutto il mio cuore, la sua famiglia e io siamo in lutto. … È devastante che se ne sia andato”, queste le struggenti parole con cui Fallon ha annunciato la dipartita del suo amico, che aveva solo 34 anni.

Parlo dell’attore Logan Long, interprete di molti film per adulti, che si trovava ricoverato in un ospedale di Los Angeles. I medici hanno fatto l’impossibile per salvargli la vita ma ogni tentato si è rivelato vano. Una terribile polmonite se l’è portato via giovanissimo e ora resta solo il dolore dei familiari e dei colleghi.

Logan Long era nato il 7 febbraio del 1988 a Toluca Lake, in California, negli Stati Uniti d’America. Entrato nel mondo a luci rosse dal 2016, è stato uno degli attori più produttivi, seppur nella sua breve carriera, con all’attivo più di 1000 film. Aveva anche ricevuto diversi riconoscimenti per le sue collaborazioni cinematografiche, tra cui un premio AVN come miglior attore non protagonista. Il premio era arrivato nel 2019 ed era stato consegnato per il suo ruolo nel film “La seduzione di Heidi” di Adam & Eve Pictures. Nel corso degli anni, ha lavorato per Naughty America, Bang Bros, Brazzers, Reality Kings, Digital Playground, Wicked e molti altri.

Nella sua intervista del 2017 con AVN, Long ha dichiarato: “ho sempre saputo che questa è una buona professione per me. Ho posseduto due attività in passato e non me la sentivo più di farlo. Volevo solo qualcosa nella mia normale vita di tutti i giorni, che è il sexxo. E avevo voglia di essere pagato per questo mentre lo facevo”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.