FESTIVAL DI SANREMO, IL DRAMMA DEL CANTANTE: “SONO POVERO, NON POSSO NEANCHE..”

Da oltre un anno il celebre cantante starebbe attraversando un periodo davvero complicato. Da pochi giorni ha compiuto sessant’anni, ma non è stato affatto un momento felice per lui. Salito alla ribalta negli anni 80‘, ha vinto il Festivalbar 1988 ed è diventato famoso con i brani come Rocking Rolling, Cigarettes and Coffee e No East No West.

Purtroppo quei tempi gloriosi sembrano essere ormai sempre più lontani, attualmente il celebre cantante è alle prese con un momento di grande difficoltà. Ha confessato, infatti, di avere seri problemi economici a causa dei quali non può permettersi nulla: ecco cosa ha rivelato.

LA CONFESSIONE DEL CANTANTE
La star degli anni 80′ Scialpi ha ammesso di attraversare un periodo di grandi crisi artistica ed economica. Ai microfoni del Corriere ha imputato le responsabilità di questa situazione per lui ormai insostenibile, soprattutto allo stop imposto dal lockdown: “Non sono il solo a vivere in condizioni di povertà. Lo stop a ogni attività imposto dal lockdown ha peggiorato le cose. Non dovrebbero essere le multinazionali a ricevere aiuti e ristori dallo Sato, ma le etichette più piccole, indipendenti“.

In effetti il lockdown ha infierito molto anche sugli artisti, che si sono visti annullare da un giorno all’altro tutti gli eventi in programma. Per fortuna quel periodo sembra ormai passato, perciò il cantante conta presto di tornare al suo lavoro sul palco: “Conto sui concerti per riuscire a tornare ad avere una vita ‘normale’ e potermi permettere di andare dal dentista. Come tutti. E se proprio non riuscirò, forse aprirò un localino a Malaga“.

Oltre ai problemi economici, Scialpi ha dovuto fare i conti negli ultimi anni anche con gravissimi problemi di salute, come un’operazione al cuore che ne ha ridotto la funzionalità dell’80 per cento. Per quanto riguarda la sua vita sentimentale, il cantante si dice invece pienamente realizzato ed è coinvolto da una storia a distanza con un uomo di Los Angeles: “Ci sentiamo tutti i giorni in videochiamata. Abbiamo sessant’anni, i furori giovanili li abbiamo abbandonati, una relazione alla nostra età vive di altre cose. Quest’anno Leo non può venire in Italia, dunque andrò io, starò due settimane poi ritornerò, ho una serie di ‘ospitate’ e concerti”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.