È morto Mick Rock, il fotografo ufficiale di David Bowie

Addio a Mick Rock. Il fotografo musicale è venuto a mancare all’età di 72 anni. A confermare la notizia sui social network, persone a lui vicine che hanno pubblicato un messaggio il 18 novembre scorso. Definito “un poeta della fotografia“, Mick è stato il fotografo ufficiale di David Bowie ed ha raggiunto la sua fama artistica in modo particolare negli anni Settanta collaborando con moltissimi gruppi e musicisti. Molti suoi scatti sono finiti su celebri copertine di album della musica rock.

Addio a Mick Rock

Si è spento all’età di 72 anni Mick Rock.

Nato a Londra, classe 1948, il fotografo musicale ha raccontato gli anni Settanta con ritratti delle star della musica e con degli scatti che sono diventati un simbolo per quel periodo. Sui social, nel comunicato che annuncia al mondo la sua scomparsa, si parla di lui come di “un poeta della fotografia, una vera forza della natura che passava le sue giornate facendo esattamente quello che amava, sempre nei suoi modi deliziosamente oltraggiosi”:

Oltre ad essere stato il fotografo ufficiale di David Bowie e aver curato alcuni videoclip del Duca Bianco, Mick ha raggiunto gli onori del successo in modo particolare negli anni Settanta, lavorando anche alle copertine di album molto importanti di Queen, Lou Reed, Iggy Pop.

In tempi più recenti ha lavorato con altri artisti come Snoop Dogg e Miley Cyrus.https://www.instagram.com/p/CWcL2UJN-R1/embed/captioned

Il fotografo ufficiale di Bowie

Tantissimi i lavori fatti in carriera. Gli anni Settanta lo hanno reso celebre nel mondo dell’Arte, ma non è stato semplicemente il fotografo ufficiale di un grande e iconico artista come David Bowie. Con il Duca Bianco ha lavorato durante il periodo di Ziggy Stardust e per la copertina del disco Pin Ups del 1973, ma il suo contributo non finisce qui

Rock, infatti, ha diretto e prodotto anche alcuni videoclip di brani molto importanti come Space OddityLife on Mars?

Jean Genie e I’m Only Dancing. Molti dei suoi lavori con il cantautore britannico sono finiti nel volume da lui curato The Rise of David Bowie: 1972-1973, che è stato pubblicato nel 2015.https://www.youtube.com/embed/iYYRH4apXDo

Una lunga carriera

Non solo Bowie. Tantissimi gli artisti e i gruppi con cui ha lavorato, dai T-Rex ai Roxy Music, da Syd Barrett ai Motley Crue, solo per citarne alcuni.

I suoi scatti sono inoltre finiti su molte copertine di dischi. Basti pensare a Transformer e Coney Island di Lou Reed, a Queen II dei Queen, a Raw Power di Iggy Pop.

Anche in tempi più recenti, ha continuato a lavorare nel mondo musicale, collaborando con le sue fotografie ai lavori di Snoop Dogg, degli Yeah Yeah Yeahs, dei Daft Punk e di Miley Cyrus. Oltre al mondo musicale ha lavorato anche nello spettacolo scattando le fotografie per il celebre musical The Rocky Horror Picture Show e per Hedwig and the Angry Inch.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.