“Tenetevi tre migranti a testa…”. Salvini zittisce così i kompagni

Loading...

Matteo Salvini conclude la sua giornata di ieri tutta siciliana nel Messinese. Prima a Barcellona Pozzo di Gotto, poi a Milazzo, il leader della Lega è stato accolto tra applausi e contestazioni.

A Barcellona, affacciati ad un balcone nella piazza in cui ha tenuto l’incontro, un gruppo di giovani extracomunitari a cui Salvini ha fatto riferimento: “La Sicilia ha bisogno di turisti che pagano, non di turisti che vengono pagati per stare qua sul balcone a non fare un accidente”. E ancora rivolgendosi ai contestatori, definiti “quelli di sinistra che ululano”: “Manteneteli voi. Prendete a carico vostro, tre a testa, quei signori che sono su quel balcone”. “Tornerò a Messina per il problema delle baracche: ci vuole la dignità per tutti non soltanto per chi sbarca”.

Loading...

Il leader del Carroccio, ieri, appena sbarcato in aeroporto si è fermato a deporre una corona d’alloro sul luogo della strage in cui morirono il giudice Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e i tre agenti di scorta Antonio Montinaro, Rocco Dicillo e Vito Schifani: “La lotta alla mafia non è ancora stata vinta. Lotta alla mafia significa aiutare le forze dell’ordine ma anche dare lavoro”.

 Salvini a contestatori: “Mantenete voi migranti, sono turisti pagati per non fare nulla”Pubblica sul tuo sito

Poi l’arrivo a Bagheria: “Oggi è una giornata fondata sul lavoro. Incontriamo pescatori, artigiani commercianti, disoccupati e operai. Mentre altri organizzano passerelle coi vip, io ho scelto di dedicare la giornata di oggi al lavoro in Sicilia e la giornata di domani al lavoro in Calabria”. E ancora: “Lascio a Conte le inutili passerelle nelle ville patrizie romane, felice di essere qui a Porticello di Santa Flavia (Palermo) ad ascoltare i pescatori siciliani”. Una giornata ricca di incontri e di strette di mano. Ma nessuna riunione con il governatore Nello Musumeci: “Non vedrò Musumeci, non posso incontrare tutti, con il governatore ci messaggiamo di frequente e c’è una buona condivisione di quello che ha fatto durante il lockdown: per questo lo ringrazio”.

Infine il senatore ieri pomeriggio a Milazzo ha tenuto a precisare che: “La Lega sarà protagonista, sia a Milazzo che a Barcellona per le prossime elezioni amministrative. Il problema? Mandare a casa la sinistra che sta bloccando lo sviluppo in Sicilia e in tutta Italia”. Ad alcuni sostenitori che urlavano “Mandiamo a casa questo governo”, Salvini ha risposto: “Non vedo l’ora”.

il giornale.it

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.