Russia, il coming out della tennista numero uno nel suo Paese

È la numero uno in Russia, la numero 12 al mondo, finalista al Roland Garros. Dar’ja Kasatkina non ha paura di sfidare la censura nel suo Paese per dire un “sì” e un “no” molto coraggiosi.

Dar’ja Kasatkina

A soli 25 anni è in vetta al mondo del tennis eppure potrebbe perdere tutto Dar’ja Kasatkina, perché ha dichiarato la propria omosessualità in un’intervista con lo youtuber Vitja Kravchenko. Che le domanda stupito: “Non hai paura che non potrai più tornare in Russia?”. “Sì” è la sua risposta, ma “sono troppe le cose che in Russia non si possono dire”.

E qui la tennista compie il suo secondo atto di coraggio, commettendo un gesto che la propaganda definirebbe antirusso, dichiarando il suo “no” a quella che ” qui da noi si può chiamare solo operazione militare speciale e non guerra di invasione”.

Difficile pensare che una dichiarazione così forte da una personalità così in vista nel suo Paese passi del tutto inosservata.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.