In ospedale per un neo sospetto Andrea muore dopo 2 mesi. Un paese sotto choc

La comunità di Conegliano è sconvolta. Andrea Possamai aveva soltanto 52 anni ed è venuto a mancare mercoledì 23 febbraio appena pochi mesi dopo la scoperta di un brutto male. L’evoluzione della malattia non gli ha lasciato scampo e tutte le cure si sono dimostrate inutili.

In poche ore la notizia ha fatto il giro della città del Cima e del Prosecco provocando dolore e sconforto. In tanti conoscevano Andrea, noto per l’attività svolta nell’azienda di famiglia, l’Alpina. La ditta, fondata 62 anni fa, è specializzata nella vendita di tagliaerba e decespugliatori.

conegliano andrea morto neo male

Andrea Possamai è morto, come si legge nell’epigrafe, “dopo una breve malattia”. Appena due mesi, infatti, l’uomo si era reso conto di avere un neo sulla gamba. Inizialmente non vi aveva dato troppo peso. Poi, comunque, lo aveva fatto vedere ai genitori, a mamma Maria e al papà Vittorio, coi quali viveva. E si era fatto visitare. Non poteva immaginare che quello era l’inizio del calvario.00:00/00:00

conegliano andrea morto neo male

Andrea Possamai era molto legato all’azienda di famiglia, ma la sua vera passione erano le auto d’epoca. Con una predilezione particolare per le auto americane degli anni 50. Ne aveva una trentina e si occupava lui stesso della manutenzione. Era stato infatti uno studente dell’Ipsia Pittoni.

Il 52enne lascia la mamma Maria, il papà Vittorio, le sorelle Sonia e Silvia, i nipoti Jacopo, Arianna ed Edoardo. Il Santo Rosario è stato recitato nella serata di ieri giovedì 24 febbraio, mentre il funerale è stato celebrato oggi, venerdì 25 febbraio, presso il duomo di Conegliano. Ora Andrea riposa nel cimitero di Collalbrigo.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.