Vittorio non ce l’ha fatta. Il malore in auto e il terribile impatto: è morto dopo il ricovero in ospedale

Una tragedia enorme si è consumata in Piemonte, nel comune di Barbania, in provincia di Torino. Vittorio Gambotto se n’è andato per sempre nella giornata di lunedì 14 febbraio, quindi a San Valentino, dopo aver lottato una notte intera in ospedale. Era infatti rimasto coinvolto in un incidente stradale a Perrero ed era stato trasportato in gravi condizioni nel nosocomio di Ciriè. Purtroppo le ferite si sono rivelate troppo serie e i medici non hanno potuto fare molto per salvargli la vita.

Vittorio Gambotto aveva 63 anni ed era proprio originario del paese torinese. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, l’uomo stava guidando la sua automobile quando non è stato più in grado di controllare il mezzo, forse perché colpito da un malore improvviso, e con la sua vettura è finito all’intero di un fossato. Ovviamente occorrerà attendere ancora qualche giorno, prima di avere il quadro della situazione del tutto lineare. Saranno le autorità competenti a stabilire cosa sia realmente successo.

Vittorio Gambotto Morto Malore Guida Barbania Torino

Vittorio Gambotto era noto per essere il comandante del gruppo Reggimento Piemonte nonché presidente degli alpini locali. Questo l’estremo saluto dell’associazione paracadutisti del Canavese per voce di Pietro Borghesio: “Piango l’amico Vittorio Gambotto, Presidente della Sezione Alpini di Barbania con il quale ho condiviso una parte della mia giovinezza e quei Valori che ci hanno sempre unito nel nostro impegno sociale delle associazioni d’Arma”. Un dolore davvero difficile anche solo da immaginare.00:00/00:00

Vittorio Gambotto Morto Malore Guida Incidente Barbania Torino

Dopo l’incidente, rivelatosi poi mortale per Vittorio Gambotto, erano arrivati sul luogo i carabinieri di Venaria Reale e i soccorritori del 118. I militari hanno avviato le indagini e forniranno sicuramente maggiori informazioni sull’accaduto a stretto giro di posta. Il sinistro si è verificato a poca distanza dalla sua abitazione, precisamente sulla strada provinciale 34. Proprio con i carabinieri lavorava assiduamente, infatti forniva davvero un supporto molto importante ed era sempre al servizio del prossimo.

A Torino, qualche giorno fa, era invece morta la 31enne Sharon Germano, esattamente in via Druento all’altezza di via Traves. La vittima viveva proprio nel capoluogo piemontese, dove purtroppo si era verificato il suo decesso. Lei era stata investita da un’automobile, che non era stata in grado di frenare la sua corsa prima dell’impatto fatale.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.