“Ho fatto 11 dosi”: conseguenze terrificanti, ecco cosa rischia

C’è chi non vuole fare il vaccino anti-Covid e chi invece è così convinto da farsi somministrare addirittura undici dosi. In questo caso, però, le conseguenze potrebbero essere davvero terrificanti. Farsi somministrare undici dosi di vaccino, infatti, non è di certo un buon metodo per combattere il virus. In questo articolo vi spieghiamo cosa rischia questa persona. (Continua dopo la foto…)

dosi conseguenze

“Ho fatto 11 dosi”, confessione assurda

Convincere i no-vax diventa sempre più difficile, anche se il Governo negli ultimi tempi pare stia ottenendo buoni risultati. Adesso, però, subentra anche un altro problema: convincere le persone che non bisogna somministrare più delle dosi consigliate dagli organi competenti. Questa persona, ad esempio, si è fatto somministrare circa undici dosi di vaccino. Le conseguenze, in questo caso, potrebbero essere ovviamente terrificanti. La persona in questione, infatti, rischia veramente grosso. Non è di sicuro un buon metodo combattere il virus facendosi somministrare più delle dosi dovute. (Continua dopo la foto…)

Quali sono le conseguenze delle 11 dosi

Brahmadeo Mandal, uomo di origini indiane di 84 anni, è da sempre un fervente sostenitore del vaccino anti-Covid. Egli voleva essere un esempio per tutti e si è reso protagonista di un atto assai rischioso, sia per la sua salute che per il suo casello giudiziario. Egli, infatti, rischia ripercussioni sia dal punto di vista fisico, con le conseguenze provocate dall’eccessivo uso del vaccino, sia  dal punto di vista legale. L’uomo potrebbe finire presto nel registro degli indagati. Mandal ha raccontato ai giornalisti la sua storia, spiegando di aver ricevuto ben undici dosi di vaccino contro il virus. Egli ha ingannato i medici, presentandosi in centri vaccinali differenti: “Dal 13 febbraio del 2021, giorno della prima dose, la mia salute è migliorata in tutti i sensi. Non ho più preso nemmeno un raffreddore”.

Amarendra Pratap Shahi, responsabile del dipartimento sanitario del distretto, ha dichiarato: “Stiamo verificando se queste affermazioni sono veritiere. Se scopriremo che Mandal ha infranto le legge, lo processeremo”. Nel frattempo, però, nessuno riesce a capire come sia potuto succedere: “Sembra che si stia verificando un errore del portale delle vaccinazioni. Stiamo anche cercando di scoprire se ci sia stata negligenza da parte delle persone che gestiscono i centri di vaccinazione. Secondo le indagini un giorno è riuscito a ottenere due vaccini in mezz’ora”, ha aggiunto Shahi indignato.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.