Omicron, paralisi durante il sonno: il nuovo terribile sintomo, cosa succede mentre si dorme

La pandemia globale continua a preoccupare sia l’Italia che il resto del Mondo. Da orami un mese è stata individuata una nuova variante del virus, identificata come Omicron. Questa mutazione del Covid-19 è diversa rispetto a quella Delta, infatti è più infettiva ma meno pericolosa perchè provoca una sintomatologia più vicina all’influenza e si “fermerebbe” in gola invece di penetrare nei polmoni. Da nuovi studi è emerso un nuovo disturbo, ovvero chi fosse positivo alla Omicron potrebbe essere soggetto ad una paralisi del sonno. (Continua a leggere dopo la foto)

terza dose

Omicron, paralisi durante il sonno: il nuovo terribile sintomo, cosa succede mentre si dorme

Dopo diversi studi, in base alle testimonianze dei vari malati, è stato individuato un nuovo sintomo della variante Omicron. Alcuni malati in Regno Unito hanno segnalato un nuovo disturbo che è stato descritto come un “incubo”: molte persone infettate hanno riferito di aver sperimentato una paralisi del sonno. L’Nhs, ossia il Servizio sanitario inglese, ha spiegato che “la paralisi del sonno è quando non puoi muoverti o parlare mentre ti svegli o ti addormenti”. Come riporta il Mirror, questa condizione si verifica “quando una persona non può muovere i muscoli perché è in modalità di sospensione mentre il cervello è attivo. Può colpire le persone in qualsiasi fase del sonno e talvolta causare anche allucinazioni come la sensazione che qualcuno ti stia spingendo verso il basso”. Anche se strettamente collegata alla variante Omicron, gli esperti pensano che la paralisi del sonno possa anche essere un effetto collaterale dello stress causato da questa terribile situazione che stiamo vivendo. (Continua a leggere dopo la foto)

Cos’è una paralisi del sonno

I sintomi della variane Omicron in genere sono: mal di testa e dolore alle ossa: molto più rari, invece, i vecchi sintomi inconfondibili che toglievano gusto e olfatto. Ora si parlerebbe anche di paralisi nel sonno, ma cosa significa? Come riportato da My Personal Trainer, “la paralisi del sonno, nota anche come paralisi ipnagogica, è un disturbo del sonno caratterizzato, al momento del risveglio o poco prima dell’addormentamento, da una temporanea incapacità di muoversi e parlare. Questo stato di paralisi è dovuto ad un prolungamento eccessivo della fase di sonno REM, oppure a un suo inizio anticipato. In genere, le persone più suscettibili al disturbo sono quelle che dormono poco e male; tuttavia, non è escluso che all’origine ci sia una patologia grave, come la narcolessia. La terapia varia in funzione della severità e del numero degli episodi di paralisi lamentati dal paziente. Quasi sempre, sotto il profilo terapeutico, è sufficiente aumentare il numero di ore dedicate al sonno e migliorare la qualità del riposo notturno”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.