Zona Rosso Scuro dopo le festività di Pasqua

Loading...

Il Piemonte si aggiunge a Lombardia, Emilia Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Marche, Campania e Provincia di Trento tra le aree ad alta incidenza di contagio Covid, colorate in rosso scuro nella mappa del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc).

La Val d’Aosta invece, così come la Sardegna, si conferma come area a incidenza più bassa sul territorio nazionale, di colore arancione, anche se in Vallée l’indice di contagio è in aumento.

Loading...

La mappa, dove il Piemonte appare inserito in una vasta fascia di contagio elevato a forma di ferro di cavallo che si estende dalla Francia sud-orientale alle Marche, mostra anche come nel resto d’Europa continui a migliorare la situazione nella penisola iberica;

resta stabile in Francia, con la percentuale più alta delle infezioni a nord al confine con il Belgio e al sud alla frontiera con l’Italia. Nell’est Europa, i focolai in Repubblica Ceca, Slovacchia e Ungheria si espandono in direzione della Polonia.

Il Piemonte dunque resta in zona rossa: una condizione che si protrarrà, a meno di clamorosi quanto improbabili miglioramenti, fin dopo Pasqua. L’indice di contagio Rt è a 1,33, più basso della settimana precedente ma ancora molto alto rispetto all’1,25 che stabilisce l’ingresso nella zona rossa.

Piccoli miglioramenti, dunque, ma in una situazione ancora delicatissima. Anche se la prossima settimana i dati dovessero essere migliori, il passaggio in arancione non sarebbe ancora possibile.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.