Otto e Mezzo, Di Maio: “Definito gay per screditarmi” e la Gruber lo incalza

Loading...

Ieri sera è andata in onda una nuova puntata di “Otto e Mezzo“, programma condotto da Lilli Gruber su La7. Durante la puntata è stato ospite in studio Luigi Di Maio, deputato del Movimento 5 Stelle. Di Maio ha avuto un botta e risposta con la conduttrice riguardo ad una frase riportata nel suo libro: “Mi hanno definito gay per screditarmi” e la Gruber lo incalza. (Continua dopo la foto…)

otto e mezzo di maio gruber

Otto e Mezzo, Di Maio ospite dalla Gruber

Otto e mezzo è un programma televisivo di approfondimento giornalistico in onda su LA7. La trasmissione va in onda dal 18 marzo 2002 nella fascia access prime time. Il programma è nato come evoluzione del programma televisivo “Diario di guerra”, trasmesso in seconda serata su LA7 e condotto da Paolo Argentini con Giuliano Ferrara e Gad Lerner. “Otto e mezzo”, invece, si propone come un approfondimento su politica e società. In ogni puntata, agli ospiti vengono sottoposte diverse domande su argomenti di attualità, di cultura, di economia, di etica e sulle principali notizie del giorno. Il programma è condotto dal 2008 da Lilli Gruber, co-autrice della trasmissione con Paolo Pagliaro. La Gruber è tornata a fare la giornalista dopo un mandato al Parlamento europeo. Con l’arrivo della Gruber, il format vira verso l’intervista classica con gli ospiti in studio o in collegamento.

Loading...

Nella puntata in onda ieri sera, ad esempio, è stato ospite Luigi Di Maio. Egli è un politico italiano e dal 5 settembre 2019 ministro degli affari esteri e della cooperazione internazionale nel Governo Conte II e in seguito nel Governo Draghi. È stato inoltre ministro dello sviluppo economico e ministro del lavoro e delle politiche sociali, nonché Vicepresidente del Consiglio dei ministri nel Governo Conte I, vicepresidente della Camera dei deputati e capo politico del Movimento 5 Stelle dal 23 settembre 2017 al 22 gennaio 2020.

Di recente, Di Maio ha scritto anche un libro,”Un amore chiamato politica. La mia storia e tutto quello che ancora non sapete”. Una frase riportata nel suo libro è stato oggetto di botta e risposta tra lui e la Gruber nella puntata di ieri di “Otto e Mezzo”. (Continua dopo la foto…)

Il botta e risposta

Ospite nel programma di La7 “Otto e Mezzo”, l’ex capo politico del Movimento 5 Stelle Luigi Di Maio ha spiegato alla conduttrice come per screditarlo politicamente lo abbiano definito omosessuale. Tale aneddoto è raccontato anche nel libro autobiografico pubblicato di recente, “Un amore chiamato politica”. La Gruber, però, ha ribattuto: “Lei sta dicendo che hanno usato questa parola per attaccarla. Ma lei veramente nel 2021 pensa che è un discredito essere gay? Anche a me hanno detto varie volte che sono lesbica, ma non lo considero un discredito, siamo fuori dal mondo se pensiamo questo”. Di Maio, però, ha ribadito che “gay” non è assolutamente un insulto.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.