“Maschilista, un finto modesto” La Ferrario ora “massacra” Fazio

Loading...

C’è maschilismo in Rai? Questa è la velata (ma non troppo) accusa di Tiziana Ferrario, e non solo, a Fabio Fazio, conduttore di Che tempo che fa su Rai3.La giornalista del Tg1 si è lamentata del fatto che il giornalista, nel suo programma, preferisce ospitare prevalentemente colleghi uomini, dando poco spazio alle donne.La protesta è scoppiata su Twitter, dove in tanto si sono accorti della tendenza.

La pacifica protesta si è sviluppata sotto l’hashtag #tuttimaschi, sottolineando come, anche durante l’ultima puntata, gli ospiti fossero tutti uomini. Giovanni Floris, Carlo Rovelli, Samuele Bersani, Nicola Zingaretti, Vincenzo Mollica, Pierfrancesco Favino, Johnny Dorelli, Alberto Mantovani, Ken Follett, Silvio Orlando e Fabio Fognini. L’unica donna della lunga serata è stata Flavia Pennetta, moglie di Fognini e vincitrice degli Us Open di tennis, che però non era in studio ma in collegamento. E il marito? Lui era sulla poltrona di Fabio Fazio.

Loading...

Il caso di Che tempo che fa è immediatamente stato sottolineato perché si inserisce in un contesto già messo in evidenza più volte da tantissime utenti. Negli, nei summit e nelle tavole rotonde, le donne sono sempre in minoranza ed è così che è nato l’hashtag #tuttimaschi, con il quale le donne lasciano le loro segnalazioni sugli eventi maschilisti. Il tema sta particolarmente a cuore a Tiziana Ferrario, che di recente ha anche scritto un libro in materia. Vista la polemica nata sul tema, il mezzobusto del Tg1 non poteva esimersi dal commentare e dire la sua.

“La tv maschilista. Una tradizione italiana di cui non essere orgogliosi. Ecco gli ospiti di Che tempo che fa. Ne parlo nel mio nuovo libro Uomini è ora di giocare senza falli“, ha scritto Tiziana Ferrario, denunciando un’usanza frequente nella tv italiana, soprattutto in quella pubblica, dove pare sia necessario introdurre l’obbligo delle quote rosa per vedere personaggi femminili nei parterre più autorevoli.Fabio Fazio fa la vittima: “Superato ogni limite. Se la Rai non mi vuole, lo dica”

Ovviamente, l’appunto della giornalista ha trovato anche pareri negativi in chi, sostenitore della tv di Fabio Fazio, ha suggerito alla Ferrario di cambiare canale se lo spettacolo non era di suo gradimento. “Bisogna fare in modo che sia più in linea con la realtà del nostro paese fatto da donne competenti. Perché non ci sono? Il parterre di un programma TV non è fatto a caso”, ha obiettato Tiziana Ferrario.

La giornalista non ha messo nel mirino solo la puntata di ieri del programma di Fabio Fazio ma l’intero format del giornalista, che va avanti invariato da molti anni. La struttura che prevede le parti invertite nei ruoli principali del programma, in Italia, non potrebbe essere realizzabile “con donna che conduce, bel valletto che annuncia e comico bravo ma bruttino”.

il giornale.it

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.