Meloni nuova leader dei conservatori europei: è la prima italiana a guidare un partito Ue

Loading...

Giorgia Meloni è la prima italiana ad essere eletta leader di un partito europeo. “La sua indicazione è stata approvata all’unanimità nella riunione del Consiglio di lunedì 28 settembre”, si legge in una nota dell’Ecr, il partito dei Conservatori e riformisti europei.

La leader di Fratelli d’Italia, quindi, fa segnare un altro record. Dopo quello di ministro più giovane nella storia della Repubblica, nel quarto governo Berlusconi, oggi è l’unica donna alla testa sia di un partito europeo, sia di un importante partito italiano.

A pesare sulla sua nomina che, secondo la ricostruzione del Corriere della Sera, sarebbe stata voluta all’unanimità da tutte le forze politiche del gruppo, c’è sicuramente la crescita registrata dal partito negli ultimi mesi. All’estero, quindi, la vedono già in corsa non solo per la leadership del centrodestra, ma anche per un ruolo di peso all’interno di un prossimo governo. A darle fiducia sono i partiti conservatori come Diritto e Giustizia (Pis), del presidente polacco Duda e Vox, il movimento di opposizione spagnolo che nelle ultime tornate elettorali ha registrato un boom di consensi.

Loading...

Non solo. L’Ecr, fondato nel 2009 dopo la costituzione del gruppo politico al Parlamento europeo, è gemellato con il partito repubblicano di Donald Trump, con il Likud israeliano, e con altre forze conservatrici del mondo occidentale. La presidenza del partito europeo, quindi, rappresenta una rampa di lancio per accreditarsi nei circoli che contano. Come quelli della destra Usa, che la Meloni frequenta dal 2019, quando è volata negli Stati Uniti per due eventi organizzati dai conservatori americani, ai quali è intervenuto anche il presidente Donald Trump.

“Fratelli d’Italia è sempre più protagonista nel quadro politico internazionale”, assicura la stessa leader del partito in un post pubblicato sulla sua pagina Facebook. “Ieri ho avuto il grande onore di essere stata eletta presidente di Ecr, il partito dei conservatori europei che raggruppa più di 40 partiti europei e occidentali. Ringrazio la famiglia dei conservatori per la grande fiducia che mi è stata data”, ha commentato Meloni. E assicura:”Continueremo insieme a lavorare e a batterci per un’Europa confederale di Stati liberi e sovrani”, “contro lo strapotere dei tecnocrati e dei burocrati”.

L’obiettivo, aggiunge, è di “costruire un’Europa che sappia difendere la sua identità e quella delle nazioni che la compongono, un’Europa di patrioti”. Oltre alla Meloni sono stati eletti il segretario generale del gruppo, che da ieri è l’europarlamentare polacca del Pis, Anna Fotyga, europarlamentare polacca, e l’eurodeputato spagnolo Jorge Buxadé di Vox, che è stato nominato tesoriere della formazione.

il giornale.it

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.