“Ti ammazzo leghista di m…a”. Anziano accoltellato nel Modenese

Loading...

“Ti ammazzo, ti ammazzo leghista di m…a”. Un’aggressione a sfondo politico e carica di odio quella avvenuta a Castelfranco Emilia, in provincia di Modena.

Un signore di 72 anni si trovava nella piazza del Comune emiliano quando è stato sorpreso dall’uomo, probabilmente ubriaco. La vittima è Gino Maccaferri, conosciuto in zona per la propria attività politica come militante della Lega. L’uomo si è avvicinato urlando “ti ammazzo, leghista di m…a” e brandendo un coltello. Subito dopo, l’uomo ha spinto a terra il 72enne facendogli sbattere forte la testa sull’asfalto. Poi, una volta immobilizzato, è salito sopra all’anziano e ha iniziato ad accoltellarlo ripetutamente. È successo la sera del primo ottobre, intorno alle 20.

Loading...

“Il coltello l’ho visto subito, da lì in poi mi sono preoccupato solo di quello, di bloccargli il braccio. Forse è per questo che sono ancora vivo. E perché a 72 anni il lavoro in campagna mi mantiene in forma”, ha spiegato Gino al Resto del Carlino. Il leghista è stato poi trasportato al pronto soccorso di Modena, dove ha passato la notte. La prognosi è di un mese: ha tagli su viso, collo e mani e una clavicola rotta.

Sul caso stanno indagando i carabinieri. Maccaferri è conosciuto a Castelfranco per la propria attività politica. L’identità dell’uomo che l’ha colpito non è stata rivelata al momento, ma secondo la descrizione di Gino si tratta di “un uomo sulla quarantina, magra, con il viso scavato e pieni di tatuaggi”. L’uomo è stata denunciato a piedi libero e l’accusa potrebbe oscillare tra lesioni gravi fino al tentato omicidio.

il giornale.it

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.