Il gelo del Movimento 5 Stelle dopo l’approvazione del dl Sicurezza

Loading...

Cala il gelo tra Movimento Cinque Stelle e Lega. Dopo l’approvazione del dl Sicurezza l’Aula di Monetcitorio si è di fatto spaccata in due.

Da un lato i leghisti che esultavano e dall’altro i Cinque Stelle in silenzio. Nessun applauso infatti è arrivato da parte degli alleati di governo del Movimento 5 stelle per la Lega. Si tratta di una scena al contrario. Al momento del via libera della Camera al ddl Anticorruzione erano stati i 5 stelle ad applaudire per la soddisfazione, di fronte al gelo della Lega.

Loading...

E sempre in questa istantanea rovesciata in Aula erano presenti i big leghisti, con Matteo Salvini e Giancarlo Giorgetti seduti ai banchi del governo, e per i 5 stelle il ministro Riccardo Fraccaro. Per il ddl Anticorruzione mancava Salvini, c’erano invece Luigi Di Maio e Alfonso Bonafede. Il dl Sicurezza ha creato non pochi problemi alla maggioranza e di fatto il Movimento Cinque Stelle ha dovuto fare i conti con una drammatica spaccatura al suo interno con la nascita di una vera e propria fronda che ha messo più volte a rischio la tenuta dello stesso governo. Solo oggi almeno 14 grillini non hanno partecipato alle operazioni di voto.

il giornale.it
Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.