Matteo Salvini, il retroscena sulla manovra: “Si apre un’altra storia”. Lega e M5s, capolinea a un passo

Loading...

Lunedì sera, davanti alle telecamere, Matteo Salvini è il più soddisfatto nel commentare la manovra appena licenziata dal Consiglio dei ministri. Ma in privato, con i suoi e lontano dai riflettori, il leader della Lega ha tutt’altro atteggiamento. La soddisfazione è la stessa (“Abbiamo vinto noi”) ma è diverso l’orizzonte a cui mira. “Tanto deve arrivare maggio, dopo le Europee tutto questo sarà finito, si apre un’ altra storia”, è la confidenza riportata da Repubblica.

Loading...

In mano, il vicepremier e ministro degli Interni ha l’ultimo, freschissimo sondaggio di Enrico Mentana letto al TgLa7, che vede la Lega stabilmente sopra il 30% e il Movimento 5 Stelle in difficoltà e ancora in calo, a un passo dallo scendere sotto il 28%. Questo spiega il nervosismo di Luigi Di Maio, i maldipancia dei grillini e, in fondo, la serenità dei leghisti. A Salvini interessava soprattutto portare a casa il colpo grosso, la riforma delle pensioni e la cancellazione della legge Fornero, formidabile carta elettorale da giocarsi alle europee e, soprattutto, alle politiche che potrebbero non essere più così lontane.

Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.