Trapani, scoppia la rivolta dei clandestini per evitare l’espulsione: fuga di massa dall’hotspot

Loading...

Nella tarda serata di ieri, novanta immigrati hanno cercato di scappare in massa dall’hotspot di Milo, a Trapani.

Si tratta di un grosso numero di tunisini trattenuti nel centro per lo smistamento e l’identificazione della città siciliana.

Qui i nordafricani aspettavano di conoscere il proprio destino e molti di loro, comunque, dovevano essere espulsi dal territorio italiano e riportati in patria. All’improvviso, si è scatenata la rivolta e diversi gruppi hanno tentato la fuga.

Loading...

Come scrive TrapaniOggi, si è reso necessario l’intervento della polizia per arginare le loro velleità e per riportare la situazione nei ranghi. Non è escluso che nel caos creatosi all’interno dell’hotspot – e durato diversi minuti – qualcuno sia effettivamente riuscito a darsela a gambe. Pare, infatti, che qualcuno sia riuscito a scavalcare le recinzioni e far perdere le proprie tracce alle forze dell’ordine intervenute.

Nella mattinata di oggi, comunque, una ventina di immigrati è stata espulsa, venendo riportata in Tunisia.

IL GIORNALE.IT

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.