Brindisi, immigrato distrugge sala d’aspetto in ospedale

Loading...

Momenti di panico all’ospedale “Perrino” di Brindisi dove un immigrato 33enne, originario della Costa d’Avorio, con la flebo attaccata al braccio, ha rotto, usando aste in ferro e alluminio prelevate dallo stesso nosocomio, la vetrata della sala d’aspetto della tac e poi i i lunotti e i parabrezza di sei auto in sosta nel parcheggio dell’ospedale.

L’uomo si è poi avventato contro le forze dell’ordine e il personale ospedaliero intervenuti per contenerne la furia. Dramane Sylla è il nome del giovane extracomunitario.

Loading...

Tutto ha avuto inizio alle tre di ieri notte. Ora l’uomo è stato arrestato con le accuse di minaccia a pubblico ufficiale, danneggiamento aggravato e interruzione di pubblico servizio. Appena due giorni fa era stato fermato e arrestato (per poi essere subito rimesso in libertà) dopo aver rubato merce per un totale di 403 euro in un supermarket di Brindisi. Si tratta di un richiedente asilo che oltre a colpire tutto ciò che gli capitasse davanti, si era anche procurato delle ferite alle mani. Ora l’uomo è rinchiuso nel carcere di Brindisi.

IL GIORNALE.IT

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.