Scenario da brividi. E se uno di quelli…L’affronto durissimo della Meloni sui 40 clandestini scomparsi.

loading...

In una nota di ieri da parte del Viminale, il commento dei sottosegretari all’Interno, Stefano Candiani e Nicola Molteni, sulla vicenda dei migranti scesi dalla Diciotti e poi scomparsi nel nulla: “Si sono già dileguati 40 dei 144 immigrati maggiorenni sbarcati dalla Diciotti e affidati alla Cei o al centro di Messina.

Ricordiamo che, per la legge, queste persone hanno libertà di movimento e quindi non sono sottoposte alla sorveglianza dello stato. Erano così disperate che hanno preferito rinunciare a vitto e alloggio garantiti per andare chissà dove.

È L’ennesima prova che chi sbarca in Italia non sempre scappa dalla fame e dalla guerra, nonostante le bugie della sinistra e di chi usa gli immigrati per fare business”.

loading...

Dopo le dichiarazioni di Matteo Salvini, che ha promesso di lavorare ancora di più per cambiare leggi sbagliate e azzerare gli arrivi, ora arriva l’affronto di Giorgia Meloni.

Uno scenario inquietante quello mostrato dalla leader di Fratelli d’Italia, perché svela un probabile retroscena, purtroppo di cronaca quotidiana.

Meloni va oltre l’attribuzione di responsabilità per la “fuga” e dice: “Oltre 50 clandestini arrivati in Italia con la nave Diciotti sono spariti dal centro di Rocca di Papa.

loading...

Nessuno sa dove siano. Se anche solo uno di loro commettesse un reato, di chi sarebbe la responsabilità? Stop immigrazione incontrollata, #blocconavalesubito”.

Speriamo in una soluzione immediata del caso, affinché non siano gli italiani a pagare le conseguenze di leggi sbagliate.

Fonte: Libero

 

loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.