Virginia Raggi promuove una campagna contro l’abbandono estivo degli animali domestici

Loading...

Il Comune di Roma ha promosso una nuova campagna contro l’abbandono estivo degli animali domestici.

Lo ha fatto sapere la prima cittadina della capitale Virginia Raggi con un post pubblicato su Facebook mercoledì scorso.

“I casi di abbandono di cani si ripetono, ogni anno, soprattutto con l’arrivo dell’estate. Farlo è da irresponsabili”. Per questo motivo, ha spiegato, è stata promossa questa campagna, il cui testimonial è il cantautore Michele Zarrillo, ringraziato da Raggi “per aver accettato di prestare gratuitamente la propria immagine per questa importante campagna di sensibilizzazione, ‘Un amico non si abbandona’.”

“L’obiettivo – ha scritto la sindaca sul social network – è sensibilizzare e responsabilizzare i cittadini su un tema così delicato e favorire l’adozione responsabile. L’ho detto in diverse occasioni, lo ripeto ora: aiutateci a dare una famiglia ai cani ospiti dei canili comunali, Muratella e Ponte Marconi.”

Loading...

La sindaca ha fatto sapere che sul sito www.canilidiroma.it, riportato sul manifesto della campagna, “sono disponibili i contatti per la richiesta di affido e anche le foto, con relativa scheda informativa, di ciascun animale ospite delle strutture”.

E ci sono cani di tutti i tipi: “grandi e cuccioli, che aspettano solo cura e affetto”.

“Nell’ottica di un possesso responsabile – ha continuato Raggi – abbiamo avviato anche un’importante azione per contrastare il fenomeno del randagismo con due bandi di gara del valore complessivo di 340.000 euro finalizzati alla prevenzione del fenomeno”.

“Un primo bando – ha spiegato – destina 150.000 euro alle sterilizzazioni, alle chippature e al censimento, mentre il secondo, da 190.000 euro, riguarda i grandi interventi chirurgici”.

 

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.