Principessa Charlene, la straziante notizia nel cuore della notte: mondo intero in lacrime

E’ ormai da più di un anno che la principessa Charlene si trova a fare i conti con una serie di problemi e drammi personali che sembrano davvero senza fine. Per lungo tempo è stata costretta ad allontanarsi dal Palazzo per curare i suoi noti problemi di salute presso cliniche specializzate all’estero, per poi fare ritorno nel Principato in un ambiente per lei decisamente ostile.

E’ risaputo da tempo come la vita di corte le stia ormai piuttosto stretta, circostanza che avrebbe alimentato la crisi con il marito Alberto. Quest’ultimo, per evitare ulteriori scandali avrebbe cercato in tutti i modi di assecondare le sue richieste, a patto di non mancare agli impegni pubblici di famiglia. A tutte queste vicissitudini, pare si sia aggiunto poco tempo fa l’ennesimo dramma: ecco cosa le è successo.

La straziante notizia
Tanti, forse troppi, i dolori che si è trovata a dover affrontare in un tempo così ravvicinato la principessa Charlene di Monaco. Proprio quando sembrava che il peggio fosse passato, con la malattia per fortuna arginata ed una crisi matrimoniale a quanto pare in parte sventata, ecco arrivare ora l’ennesimo dramma a stringerle il cuore.

Tra le più grandi passioni dell’ex campionessa di nuoto, oltre che ovviamente lo sport, è risaputo esserci quella per gli animali. Purtroppo, qualche mese fa, la principessa Charlene ha dovuto patire un altro terribile dispiacere: la scomparsa della sua amata cagnolina, un dolcissimo chihuahua. Il cucciolo è scomparso tragicamente in seguito ad un brutto incidente che non gli ha lasciato scampo.

In quella triste occasione, la moglie del Principe Alberto volle ricordare il suo amico a 4 zampe con un toccante post su Instagram: “Il mio angioletto è morto la scorsa notte, è stata investita. Riposa in pace, mi mancherai così tanto”. Questa la didascalia sotto una vecchia foto molto dolce, in cui si è ritratta con in braccio il suo cucciolo in occasione delle festività natalizie.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.