“Le ha staccato la testa e l’ha buttata nel cassonetto”. Uccisa a 22 anni dall’ex fidanzato: era incinta di 8 mesi

Quella che vi stiamo per raccontare è una storia davvero sconvolgente. La vicenda di Liese Dodd decapitata dall’ex compagno ad appena 22 anni. La giovane tra l’altro era incinta all’ottavo mese di gravidanza. Siamo negli Usa, precisamente ad Alton – Illinois. Qui Deundrea Holloway, l’ex fidanzato della ragazza, l’ha prima uccisa e infine l’ha decapitata. Poco dopo l’uomo ha gettato la testa in un cassonetto fuori dal suo appartamento. La tragica scoperta è stata fatta dalla madre della donna, preoccupata perché non aveva sue notizie da tempo.

Lo choc della madre di Liese che si è trovata di fronte al cadavere mutilato della figlia, la quale stava organizzando un party per la nascita del bambino. Quasi immediatamente Deundrea Holloway è stato fermato dalla polizia e accusato dell’omicidio di Liese Dodd, decapitata dall’ex compagno. Si tratta in realtà di un duplice omicidio visto che la ragazza, come abbiamo detto, era incinta all’ottavo mese. Il bimbo infatti sarebbe nato a fine luglio.

Liese Dodd decapitata ex fidanzato

Liese Dodd, decapitata dall’ex compagno ad appena 22 anni

La mamma di Liese Dodd, decapitata dall’ex compagno, ha raccontato alla stampa: “Non aveva ancora scelto un nome, lo chiamavamo ‘fagiolino’. Stavamo organizzando una festa per il lieto evento ora dovremo occuparci del funerale”. Tra l’altro, la stampa locale fa sapere che l’uomo accusato dell’omicidio non sarebbe il padre del nascituro.

Liese Dodd decapitata ex fidanzato

L’uomo aveva avuto una relazione saltuaria con la ragazza per circa due anni. Il sospetto è stato trasferito nella prigione della contea di Macoupin, dove è stato successivamente identificato come ricercato dal dipartimento di polizia di Alton.

Liese Dodd decapitata ex fidanzato

https://platform.twitter.com/embed/Tweet.html?dnt=false&embedId=twitter-widget-0&features=eyJ0ZndfZXhwZXJpbWVudHNfY29va2llX2V4cGlyYXRpb24iOnsiYnVja2V0IjoxMjA5NjAwLCJ2ZXJzaW9uIjpudWxsfSwidGZ3X3JlZnNyY19zZXNzaW9uIjp7ImJ1Y2tldCI6Im9mZiIsInZlcnNpb24iOm51bGx9LCJ0Zndfc2Vuc2l0aXZlX21lZGlhX2ludGVyc3RpdGlhbF8xMzk2MyI6eyJidWNrZXQiOiJpbnRlcnN0aXRpYWwiLCJ2ZXJzaW9uIjpudWxsfSwidGZ3X3R3ZWV0X3Jlc3VsdF9taWdyYXRpb25fMTM5NzkiOnsiYnVja2V0IjoidHdlZXRfcmVzdWx0IiwidmVyc2lvbiI6bnVsbH19&frame=false&hideCard=false&hideThread=false&id=1536835418531971073&lang=it&origin=https%3A%2F%2Fwww.caffeinamagazine.it%2Fworld%2Fliese-dodd-decapitata-dallex-compagno%2F&sessionId=0059125bfd86ab50e2b552c1b5a449d27a66725e&theme=light&widgetsVersion=b45a03c79d4c1%3A1654150928467&width=550px

Ora la cauzione per il rilascio di Deundrea Holloway è fissata a 2milioni di dollari. Poco dopo ha detto la sua anche il procuratore dello stato della contea di Madison, Thomas Haine: “Riteniamo che le prove raccolte dimostreranno le azioni raccapriccianti dell’imputato che ha ucciso una giovane donna e il bambino che portava in grembo”. Forse qualcuno ci spiegherà anche il motivo di tutto ciò, che per ora resta un mistero.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.