MANUEL BORTUZZO E LULÙ SELASSIE, IL VICINO CONFERMA LA CRISI: “ADDIO”

E’ una delle coppie che più ha fatto sognare i fan, il loro amore è nato tra le mura della casa del Grande Fratello Vip. All’inizio, in pochi avrebbero scommesso su questa coppia, tra i due c’erano evidenti incompatibilità. Successivamente, sono però riusciti a risolvere le loro divergenze e a godersi al meglio la loro storia d’amore nella casa.

Terminato il reality, i due hanno deciso di proseguire la loro relazione anche nella vita reale. Da qualche tempo, infatti, hanno deciso persino di andare a convivere insieme. In realtà, pare che tra i due non sia proprio tutto rosa e fiori, si continua a vociferare sempre di più circa una loro crisi: vediamo cosa c’è di vero.

COSA HANNO RIVELATO I VICINI

Già nella casa, l’eccessiva gelosia di Lulù sembrava aver pregiudicato irrimediabilmente la loro relazione. Il povero Manuel recriminava più spazi, le continue paranoie di Lulù erano diventate oppressive e soffocavano lo sportivo. Successivamente,  l’influencer è riuscita con il suo fascino a riconquistare la fiducia di Manuel, e i due si sono rimessi insieme.

Ora, però, sembrano emergere nuovamente i vecchi fantasmi del passato. Già da tempo si respirava aria di crisi, complice anche i cattivi rapporti tra la stessa Lulù e il padre dello sportivo, Franco Bortuzzo, che vivrebbe insieme a loro. Quest’ultimo, non ha mai fatto mistero di non approvare affatto alcuni atteggiamenti della ragazza, ritenuta forse non proprio adatta al carattere più mite del figlio.

Per il momento, la coppia preferisce mantenere il silenzio, ma alcuni indizi parlano chiaro più delle parole. Intanto alcuni vicini di casa avrebbero segnalato continui litigi tra i due, infatti le urla della coppia si sentirebbero in tutto il palazzo. Altro particolare da non sottovalutare, è il fatto che Manuel viene avvistato sempre più spesso da solo, sempre in compagnia di amici e mai insieme a Lulù. Non resta che attendere gli ulteriori sviluppi di questa intricata vicenda.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.