India, inviato missile contro il Pakistan, ma si tratta di un errore

L’India ha lanciato un missile contro il Pakistan. Non si tratta, fortunatamente, di una nuova dichiarazione di guerra, dopo quella gravissima della Russia ai danni dell’Ucraina, bensì di un grave errore. Ci sarebbe, infatti, stato un malfunzionamento durante un’operazione di manutenzione.

India, lanciato un missile contro il Pakistan
Una leggerezza davvero grave, quella compiuta dall’esercito indiano che ha sparato un missile in territorio pakistano, per un errore. Il missile ha danneggiato alcuni edifici, ma fortunatamente non ha causato alcuna vittima. Le autorità indiane hanno già avviato le indagini per fare chiarezza sulle responsabilità.

Le scuse del Ministro della Difesa indiano
Manohar Parrikar, il Ministro della Difesa indiano, si è scusato con i “vicini di casa” del Pakistan: “Nel quadro di una operazione di manutenzione, una disfunzione tecnica ha portato al lancio accidentale di un missile.

Il fatto che non ci sia stata alcuna perdita di vite umane per effetto dell’incidente rappresenta un sollievo. Si è trattato di un fatto assai deplorevole.”

Le accuse del Pakistan
Il Ministero degli Affari Esteri pakistano ha rilasciato un comunicato di rimprovero nei confronti dell’India: “Si è trattato di una violazione ingiustificata dello spazio aereo nazionale da parte di un oggetto volante supersonico di origine indiana. Un lancio imprudente che ha causato danni ad alcuni edifici, mettendo a repentaglio le vite dei civili e i velivoli che attraversavano lo spazio aereo pakistano.” Il Ministero ha poi anche rincarato la dose: “L’India si dimostra insensibile rispetto alla pace e alla stabilità regionale.”

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.