Tragedia in casa, Davide muore a 23 anni: il suo corpo trovato così dai nonni

Tragedia a Santorso nel vicentino un ragazzo di 23 anni, Davide Muraro, è stato trovato morto nella sua casa. A trovarlo sonno stati da alcuni parenti. Davide viveva da solo in un appartamento di via Giovanni Falcone. A quanto si apprende il cadavere del giovane era in soggiorno, riverso sul divano di casa. Pare che la morte risalisse a ore prima, motivo per cui la squadra di pronto intervento 118 del Suem giunta nell’alloggio non ha potuto che constatare il decesso del ragazzo vicentino.

Secondo le informazioni riportate dal Giornale di Vicenza, in attesa di ulteriori delucidazioni da parte delle forze dell’ordine, Davide Muraro è stato raggiunto in casa dai nonni intorno alle 10 del mattino di giovedì. Non dava notizie di sè, sembra, almeno dal giorno precedente. Dalle prime indiscrezioni, da confermare in v ia definitiva in una seconda fase di indagine, sarebbe da escludere il concorso di terze persone.

ospedale Vicenza


Davide Muraro sarebbe perito in conseguenza di un malore, dalle possibili molteplici cause che saranno accertate in base alla relazione del medico d’emergenza giunto sul posto e dell’eventuale autopsia.Pur lavorando in altro settore per mantenersi, portava avanti in privato la passione la visual art interpretandola attraverso la pittura.00:00/00:00

pronto soccorso


Dàvid Bolf è il nome d’arte con cui è conosciuto in questo ambito. La morte improvvisa può essere causata da malattie strutturali o funzionali del muscolo cardiaco che esitano, nella maggior parte dei casi, in un’aritmia fatale chiamata fibrillazione ventricolare. Nella popolazione giovanile, le cause di morte improvvisa possono essere sia congenite (es. cardiomiopatie, malattie dei canali ionici, anomalie congenite delle coronarie o delle valvole cardiache) sia acquisite (es. miocarditi).

ambulanza


Oltre il 50% delle morti improvvise giovanili (sotto i 35 anni) è dovuto alle cardiomiopatie, definite come malattie strutturali o funzionali del miocardio, familiari/genetiche o non familiari, non causate da problemi coronarici, valvolari o dall’ipertensione arteriosa.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.