Le sinistre profezie di Nostradamus sul 2022

Loading...

Le profezie di Nostradamus hanno da sempre una fama larghissima e, purtroppo, sinistra. L’astrologo francese vissuto all’inizio del sedicesimo secolo, prediletto di Caterina de’ Medici regina di Francia, gode ancor oggi di grande fama e viene spesso citato, nelle più disparate (e più o meno attendibili) interpretazioni. (Continua a leggere dopo la foto)

I testi di Nostradamus sono oltremodo criptici. Secondo i suoi cultori l’astrologo francese avrebbe predetto alcuni eventi che hanno segnato la storia dell’umanità, tra i quali la rivoluzione francese, la bomba atomica, Adolf Hitler e gli attentati dell’11 settembre 2001. Nelle sue sestine non manca una previsione anche per l’anno che verrà, il 2022.

Veniamo dunque alle parole della sestina di Nostradamus che riguarda il 2022. “Di sangue e fame maggiore calamità / Sette volte appreste alla spiaggia marina/ Monech di fame, luogo preso, prigionia”, si legge nella prima quartina. Secondo alcune recenti interpretazioni questo passaggio potrebbe significare che le guerre e i conflitti spingeranno migliaia di persone a migrare. In particolare, Nostradamus vorrebbe dire che sulle spiagge d’Europa, Italia inclusa, arriveranno migranti per sette volte di più del normale. Una previsione che sembra peraltro in linea con quello che sta accadendo (non proprio su una spiaggia però) al confine tra Bielorussia e Polonia. (Continua a leggere dopo la foto)

Loading...

La conseguenza di questo flusso migratorio incontrollato sarebbe il “crollo” dell’Europa. Recita ancora Nostradamus: “I templi sacri del primo stile romano / Rifiuteranno le fondamenta della Dea”. Secondo Nostradamus insomma potrebbe essere la caduta di una grande istituzione, dove l’Unione Europa sta per l’impero romano di cui parla l’astrologo. Inoltre, potrebbe esserci una sorta di guerra a Parigi che potrebbe subire un assedio: “Tutt’intorno alla grande Città / Saranno i soldati alloggiati dai campi e dalle città”.

Secondo gli interpreti delle profezie Nostradamus potrebbe aver previsto per il 2022 anche la morte del dittatore nordcoreano Kim-Jong Un: “L’improvvisa morte del primo personaggio / Porterà un cambiamento e potrà porre un altro personaggio nel regno”. Insomma, Kim Jong un potrebbe essere vittima di una morte improvvisa ma essere succeduto da una persona della famiglia. Questa è forse la più “debole” delle interpretazioni perché di “regnanti” anche ben più avanti d’età del dittatore coreano è pieno il mondo: basti pensare alla Regina d’Inghilterra. (continua a leggere dopo la foto)

Infine un cataclisma naturale, che mai manca nelle profezie del visionario francese. Qui Nostradamus è a dire il vero più preciso nel dipingere l’inquietante scenario: “Verso la mezza siccità estrema / Nella profondità dell’Asia diranno terremoto”. Potrebbe dunque verificarsi un forte terremoto nelle ore centrali della giornata e potrebbe causare molti danni materiali.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.