Pandoro ritirato dai supermercati: allerta alimentare, il comunicato ufficiale del ministero

Loading...

Il famoso pandoro è stato ritirato dai supermercati. Il rischio è di allerta alimentare. Il ministero della Salute ha pubblicato un comunicato ufficiale per avvertire i consumatori. Il pandoro, infatti, era già in commercio, ma è stato ritirato in tempo dai supermercati. In questo articolo vi riportiamo il comunicato ufficiale del ministero della Salute. (Continua dopo la foto…)

pandoro ritirato

Pandoro ritirato dai supermercati

Nelle ultime ore, un lotto di pandori è stato ritirato dai supermercati per la “possibile presenza di corpi estranei in plastica dura”. Il ministero della Salute ha pubblicato un comunicato ufficiale per avvisare i consumatori. Il lotto era già stato messo in commercio, ma è stato ritirato in modo repentino. In ogni caso, per chi l’avesse acquistato, l’azienda ha raccomandato di non consumare il pandoro con il numero di lotto segnalato e restituirlo al punto vendita d’acquisto. Per ulteriori informazioni i consumatori possono contattare l’azienda produttrice del pandoro.

Loading...

Il ministero della Salute ha segnalato anche il richiamo ad opera del produttore di due lotti di equiseto bio. Anche in questo caso, l’azienda raccomanda a chi sia in possesso dei lotti di equiseto indicati di non consumarli e restituirli al punto vendita d’acquisto dove verranno sostituiti. Richiamate anche alcune confezione di uova per “rischio grave per la salute dei consumatori per pericolo di Salmonella enteritidis”. (Continua dopo la foto…)

Terremoto in Italia pochi minuti fa, gente in strada e paura per la popolazione

Il pandoro ritirato è di Melegatti

La Melegatti 1894 ha richiamato precauzionalmente un lotto del Pandoro Originale per la “possibile presenza di corpi estranei in plastica dura”. I dolci in questione hanno numero di lotto 210917 e il termine minimo di conservazione 30/04/2022. Sono interessati anche i pandori di “aspetto e/o forma e/o struttura non perfetta” appartenenti allo stesso lotto di produzione. Il provvedimento è stato segnalato dal ministero della Salute, che ha segnalato anche il richiamo ad opera del produttore di due lotti di equiseto bio a marchio Bioplanta “a causa del ritrovamento di tracce di Salmonella”, e gli avvisi di richiamo da parte del produttore di alcuni lotti di uova fresche di categoria A a marchio Gino dell’Allevamento Falco per “rischio grave per la salute dei consumatori per pericolo di Salmonella enteritidis”.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.