Prelievo bancomat, cambia tutto da gennaio 2022: multe pesantissime

Loading...

Dal 1° gennaio 2022 arrivano nuove regole per i pagamenti in denaro contante. Sarà possibile pagare in contanti importi che non superino la soglia dei 999,99 euro.Limiti al contante, quindi: chi trasgredisce alle regole è soggetto a multe pesantissime.Cosa succede, invece, per il prelievo bancomat?

Vediamo i dettagli.Limiti per pagamenti in contanti dal 2022: vale anche per il prelievo bancomat?L’anno 2022 inizia con regole rigide sui pagamenti in contanti. Non si potrà superare la soglia dei 999,99 euro: per i trasgressori sono previste multe davvero salate.Lo scopo della nuova misura è ridurre al massimo l’uso di denaro contante. In 10 anni, siamo alla quinta modifica al cosiddetto ‘tetto contante’.

Loading...

Si passa dall’attuale soglia di 2mila euro ai 1.000 euro.I pagamenti inferiori a 999,99 euro possono essere eseguiti in contanti, mentre se si supera questa soglia i pagamenti dovranno essere effettuati con mezzi tracciabili.Nessuna ripercussione, invece, sui limiti per il prelievo bancomat né per i versamenti di denaro sul conto corrente. Dopo il 1° gennaio 2022, si potranno ritirare 1.500 euro di denaro contante al bancomat senza problemi in quanto l’operazione di prelievo non rientra nel passaggio di denaro da un soggetto ad un altro: la somma prelevata appartiene allo stesso soggetto.

Riguardo ai versamenti sul proprio conto corrente, si potranno ricevere più pagamenti in contanti d’importo inferiore ai mille euro per, poi, versare sul conto anche 2-3mila euro.Limiti per pagamenti in contanti dal 1° gennaio 2022: sanzioni previsteDal 1° gennaio 2022 chi esegue un pagamento in contanti superando la soglia prevista di 999,99 euro è soggetto a sanzioni pesanti.

La sanzione minima applicabile equivale all’importo del tetto massimo per i pagamenti cash, ovvero 1.000 euro.Per liberi professionisti o coloro che omettono la segnalazione di irregolarità agli uffici territoriali dell’Agenzia delle Entrate, le multe saranno più salate: da un minimo di 3mila euro ad un massimo di 15mila euro.In sintesi, dal 1° gennaio 2022 le multe previste sono le seguenti:

000 euro per trasgressione in generale (fino a fine anno 2021, la multa è di 2mila euro);
000 euro per violazioni d’importo superiore a 250.000 euro;
Da 3.000 a 15mila euro per chi omette di comunicare l’irregolarità essendo un obbligo.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.