“Dopo la terza dose..” Fauci, la profezia in diretta Tv: “Gli effetti sull’uomo tra 10-20 anni”

Loading...

Ospiti d’eccezione a Che tempo che fa, il programma di Fabio Fazio in onda su Rai 3: nella puntata di domenica 31 ottobre, in collegamento, ecco Anthony Fauci, il celebre immunologo statunitense e principale consulente della Casa Bianca al tempo del coronavirus.

Loading...

Con lui, ovviamente, si dibatte sul Covid, sul vaccino e sulle prospettive della pandemia. Fauci, parlando del siero, mette a tacere alcune delle più bislacche e inquietanti teorie negazioniste:

“Non c’è nessuna ragionevolezza nel credere che tra dieci-venti anni ci sia un effetto deleterio del vaccino… non c’è un precedente, non c’è nemmeno una ragione meccanicistica per pensarlo!”. Insomma, nessuna conseguenza a lungo termine, secondo l’esperto.

Dunque, il consulente di Joe Biden si spende a favore dell’immunizzazione dei più piccoli, almeno per quel che concerne il caso-Usa: “Ci sono 28 milioni di bimbi che hanno un’età tra i 5 e gli 11 anni…

se possiamo vaccinare tutti questi bimbi e proteggerli potremmo avere un effetto dinamico sulla protezione dal virus negli Stati Uniti”, rimarca. Infine, una battuta, cifre alla mano, sull’efficacia del vaccino. “I dati sono i seguenti:

se esaminiamo il rischio di contagio o ricovero o morte, al momento varia nell’ambito del gruppo d’età. A livello di popolazione generale, se si è vaccinati, abbiamo dalle 4 alle 5 volte meno possibilità di essere contagiati”, conclude Anthony Fauci.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.