Sparatoria all’università, studenti fuggono dalle finestre: ci sono morti

Loading...

Una persona non identificata ha fatto irruzione e aperto il fuoco in uno degli edifici dell’Università Statale di Perm, in Russia. Lo riporta l’agenzia Tass citando le informazioni preliminari diffuse da una fonte delle forze dell’ordine.

Secondo Interfax, citata da Reuters, ci sarebbero anche delle vittime. Fonti della polizia parlano di 5 morti. Il ministero della Salute ha aggiunto che sul posto sono state dispiegate nove ambulanze. Alcuni studenti e prof sarebbero ancora barricati nelle stanze dell’ateneo.

In alcuni video mostrati dai media locali, si vedono alcuni ragazzi mentre fuggono dall’università lanciandosi dalle finestre del primo piano. In altri filmati si vedono alcune delle persone colpite in una pozza di sangue fuori l’università.

Loading...

Stando a quanto comunicato dalle forze dell’ordine l’assalitore è stato fermato.Sparatoria annunciata sui socialAlcuni media locali riferiscono che si tratterebbe di un ragazzo 18 anni che ha lasciato un post sui social media nel quale annunciava la sparatoria. “Non è un attacco terroristico. Non sono membro di un’organizzazione estremista, sono laico e apolitico.

Nessuno sa cosa sto per fare, queste azioni sono per me stesso”, si legge nel post, citato dal sito locale 59.ru. Il presunto attentatore ha poi affermato di essere “traboccante d’odio”, di aver pianificato la sparatoria e di aver risparmiato denaro per acquistare armi da fuoco da molto tempo. Il canale Telegram ‘Baza’, che si ritiene sia vicino alle forze dell’ordine russe, l’ha identificato come Timur Bekmansurov, citando fonti anonime.

Aperta indagine”Una persona non identificata è entrata nell’edificio universitario e ha aperto il fuoco. Alcuni studenti si sono chiusi negli auditorium delle università per nascondersi dall’aggressore. Alcuni studenti sono saltati fuori dalle finestre. Le forze dell’ordine si stanno dirigendo sul posto”, ha osservato la fonte della polizia, aggiungendo che ci sono almeno dieci persone ferite. Il comitato investigativo russo ha confermato di aver aperto un’indagine per “omicidio criminale” in seguito all’attacco.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.