Sassuolo, notte di follia al pronto soccorso: “profugo” devasta gli arredi e picchia i sanitari. 7 feriti

Loading...

Notte di follia in un pronto soccorso a Sassuolo: richiedente asilo nigeriano di 25 anni dà di matto senza motivo, distrugge arredi e attrezzature e picchia i sanitari. Sette persone sono rimaste ferite per la sua follia.

Un 25enne nigeriano ha dato in escandescenze e aggredito i sanitari del pronto soccorso di Sassuolo, ferendone ben 7 e distruggendo arredi e attrezzature. Il giovane, incensurato e in Italia come profugo in attesa di asilo, si è recato nella notte al Pronto Soccorso, per un malessere.

Loading...

Durante l’attesa si è addormentato ma intorno alle 5, risvegliato per essere visitato, ha dato in escandescenza e ha aggredito il personale presente e altri sanitari intervenuti per calmarlo. All’arrivo di una volante della polizia ha opposto resistenza all’arresto e anche in camera di sicurezza ha continuato il suo delirio violento. Portato all’ospedale di Baggiovara è stato sedato e in seguito condotto al carcere di Sant’Anna dove si trova in attesa della convalida dell’arresto da parte del Gip, che valuterà se disporre misure cautelari.

Dovrà rispondere di lesioni, oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato. Sotto shock il personale dell’ospedale, cui oggi farà visita il direttore generale, per portare la propria solidarietà e vicinanza. Solo alcuni giorni fa nella caserma cittadina dei Carabinieri un 23enne africano, anch’egli richiedente asilo, aveva ferito con un coltello alcuni militari.

 

 

 

 

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.