Malore improvviso per la cantante italiana: portata in Ospedale

Loading...

(Foto a fine articolo). “Salvata dal 118, poteva morire”. Si accascia al suolo e perde conoscenza: malore improvviso per la cantante e influencer italiana. Rita De Crescenzo, nota TikToker napoletana, si è sentita male mentre era in strada ed è svenuta. Poi in preda alle convulsioni ha iniziato a gridare e ad agitarsi a terra. Subito è stata soccorsa dal 118 che l’ha stabilizzata e portata in ospedale.

Lo spavento è stato grande per i presenti ma l’influencer sembra essere fuori pericolo. Tutto è successo alle 12.45 in via Medina, davanti alla chiesa della Pietà dei Turchini a Napoli. Molti hanno notato che la donna si stava sentendo male e sono accorsi per soccorrerla.

Loading...

In tanti l’hanno riconosciuta per i suoi video su TikTok che raggiungono migliaia di visualizzazioni e si sono accalcati incuriositi. La calca ha reso i soccorsi più complicati. Sul posto è intervenuto il 118 per soccorrerla.

Ad intervenire la postazione Crispi con la dottoressa Rossella Di Leva, l’infermiere Antonella Vacca e l’autista Vincenzo Micucci. L’equipaggio del 118 è riuscito a calmarla e poi l’ha trasportata all’Ospedale del Mare per accertamenti.

La donna è già stata soccorsa altre volte perché in preda a crisi epilettiche. Rita De Crescenzo ha raggiunto su TikTok oltre 650mila follower, più di 30 milioni di like. È diventata praticamente una star del social network cinese basato sui video e che trova larga fetta del suo target nei giovanissimi.

De Crescenzo ha quarant’anni, vive al Pallonetto di Santa Lucia, quartiere a ridosso del Lungomare a Napoli. È considerata ormai praticamente un’influencer, visto l’ampio seguito, anche se la sua figura è divisiva, spesso considerata negativa, soprattutto in virtù dei suoi trascorsi con la Giustizia.

Rita De Crescenzo racconta: "Mi sono presa di tutto per mio marito"
Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.