Devastante terremoto 7.2, ci sono crolli e morti: è corsa contro il tempo

Loading...

Un forte terremoto ha colpito l’area occidentale di Haiti, nella regione dei Caraibi. Secondo le stime  dell’Istituto statunitense USGS la magnitudine sarebbe superiore ai 7 gradi della scala Richter. 

L’epicentro del sisma è stato individuato a 8 chilometri da Petit Trou de Nippes, a una profondità di 10 chilometri ed alla prima scossa ne hanno fatto seguito altre, in uno sciame sismico che continua a scuotere l’isola.

Loading...

L’istituto geologico statunitense ha emesso anche un’allerta tsunami, che però è stata poi revocata.  La scossa ha provocato gravi danni nel sud del Paese.

Lo riferiscono  media locali, che parlano e mostrano le immagini di edifici crollati a Jeremie e Les Cayes. Il numero di vittime sara’ “probabilmente” alto, stimano le autorita’ americane. La Protezione civile di Haiti ha riferito che ci sono morti, ma senza fornire cifre.

Le prime due vittime accertate Ci sono almeno due morti. Video e foto condivise online mostrano gravi danni agli edifici nella città di Jeremie, a circa 125 miglia a ovest della capitale Port-au-Prince, con cumuli di macerie nelle strade. Un video mostra una scena di caos a Les Cayes, dove un edificio è crollato in una strada tra le urla di panico dei residenti.

L’agenzia di protezione civile di Haiti, citata dai media internazionali, ha detto che le case sono crollate e si teme che ci siano altre vittime a causa del sisma, che è stato avvertito anche in Giamaica. Il sisma ha colpito la parte occidentale di Haiti ma è stato avvertito in tutto il Paese, dove una devastante scossa di magnitudo 7.0 ha ucciso circa 300.000 persone nel 2020.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.