Moldavia, rissa in diretta tv: l’ex viceministro strangolato e sbattuto a terra: privo di conoscenza, panico in regia

Loading...

Botte da orbi in tv tra Ghennadiy Cosovan, ex viceministro dell’interno della Moldavia, e Sergey Tofilat, un ex consigliere dell’attuale presidente della Moldavia Maia Sandu. I due hanno cominciato a discutere animatamente ma poi il diverbio è degenerato in rissa in diretta su Jurnal TV mentre si stava svolgendo il talk show. Tra i due c’è tensione dopo qualche parola di troppo e, dopo qualche secondo, vola prima un bicchiere d’acqua e poi un pugno. Finché si arriva alle braccia al collo e uno rimane steso a terra.

Loading...

Il programma quindi è stato interrotto per sedare la rissa e calmare gli animi. Una bruttissima scena quella avvenuta in televisione che ha fatto il giro dei social finendo su tutti i giornali.

Due settimane fa ci sono state le elezioni in Moldavia. Il Partito dell’azione e della solidarietà (Pas) ha ottenuto una chiara maggioranza nelle elezioni parlamentari, indette dalla presidenza Maia Sandu che ha tentato di far prevalere l’orientamento europeista all’Assemblea. La commissione elettorale ha annunciato che il Pas ha ottenuto il 53% delle preferenze, mentre il blocco di comunisti e socialisti ha avuto il 27%. Solo un altro partito ha superato la soglia per entrare nel Parlamento composto da 101 seggi. L’affluenza, nel Paese più povero d’Europa, è stata del 48%. Sandu, ex funzionaria della Banca mondiale, fondatrice ed ex leader del Pas, ha promesso di contrastare corruzione e povertà, rafforzando le relazioni con l’Ue.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.