“Regioni in zona gialla”. E’ appena arrivato l’annuncio del Ministro Speranza

Loading...

Zone gialle e colori delle Regioni. Più peso ai ricoveri nei parametri per determinare le misure da adottare nelle varie aree dell’Italia. E’ questa l’indicazione su cui sta lavorando il governo, come riferito dal ministro della Salute, Roberto Speranza.

Loading...

Zona gialla, le indicazioni del ministro Speranza
«In una fase caratterizzata da un livello importante di vaccinazione è ragionevole che nei cambi di colore e nelle conseguenti misure di contenimento pesi di più il tasso di ospedalizzazione rispetto agli altri indicatori», ha detto il Ministro alla riunione organizzata dalla nuova presidenza slovena con i ministri di Germania, Portogallo e Slovenia.

La situazione
Al momento le Regioni che rischierebbero maggiori restrizioni sono cinque: Sardegna (33 nuovi casi settimanali ogni 100mila abitanti), Sicilia (32), Veneto (27), Lazio (24), Campania (22).

L’ultimo monitoraggio dell’Istituto superiore di sanità rileva che «il quadro generale della trasmissione dell’infezione da virus SARS-CoV-2 torna a peggiorare nel Paese con quasi tutte le Regioni e province autonome classificate a rischio epidemico moderato».

A rischio basso ci sono solo Valle d’Aosta e provincia di Trento. I casi, spinti dalla variante Delta, sono in costante crescita, non è improbabile dunque che si superi la soglia di sicurezza per rimanere in zona bianca che attualmente è di 50 nuovi positivi a settimana ogni 100 mila abitanti.

Voi cosa ne pensate di questo ‘cambio di rotta’? Lasciateci un commento sui social..

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.