UeD, Tina Cipollari perde 20 kg: svelato il suo segreto

Loading...

Tina Cipollari è la Vamp romana di cui UeD non può più fare a meno. La donna ha iniziato nel programma di Maria De Filippi come tronista. Da allora, il pubblico ha continuato ad acclamarla sempre più, finché la conduttrice, non ha deciso di renderla parte integrante del format. È in questo modo che Tina ha raggiunto il posto in cui oggi la vediamo nel format: la poltrona da opinionista.

UeD: Tina Cipollari perde 20 kg

Come sempre, la Cipollari è attenta ad ogni dettaglio del suo stile e continua ad essere una donna meravigliosa. Col passare del tempo, l’opinionista aveva guadagnato qualche chilo in più, ma ora sembra essere avvenuta una rivoluzione. Tina ha deciso di meravigliare i fans di UeD con un cambiamento che ha dell’incredibile.

Loading...

La Cipollari ha perso ben 20 kg. Come avrà fatto ad ottenere un simile risultato in così poco tempo? Di certo non si tratta di una strana magia. Semplicemente, l’opinionista ha cambiato radicalmente stile di vita, modificando le sue abitudini alimentari. Tina ha deciso di mangiare sano, includendo nei suoi pasti tutti i macronutrienti necessari ad una dieta bilanciata.

UeD: Tina Cipollari perde 20 kg

Ma, ovviamente, la nostra amata Vamp ha anche qualche asso nella manica per ‘sveltire’ il processo. A spiegare questo cambiamento è proprio la Cipollari, che rivela che la sua alimentazione era precedentemente basata soprattutto su carboidrati di cattiva qualità. Tina, però, non è mai stata sola dall’inizio di questa impresa. A seguirla passo passo, in questa impresa, c’era una professionista, che l’ha guidata verso uno stile di vita sano.

UeD: Tina Cipollari perde 20 kg

Queste le parole della dottoressa Emanuela castaldi, bioterapeuta nutrizionale che ha aiutato Tina: “Ho cercato innanzitutto di non rivoluzionare ma di ordinare i pasti. Nel suo caso è stato importante conciliare una sana alimentazione con la sua vita frenetica. È una persona che viaggia molto, quindi anche sul treno deve poter consumare un pasto adeguato, composto da: carboidrati, proteine, olio e verdure. Non ci sono indicazioni sulle quantità. Questo non vuol dire “a volontà“, ma in porzioni normali. Dopo 4- 5 giorni l’organismo si auto regola”

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.