Caso Denise Pipitone, altro ‘mistero’ si aggiunge alla situazione già ingarbugliata

Loading...

“Ho appreso la notizia della presunta iscrizione nel registro degli indagati della mia assistita dalle televisioni. A noi non risulta. Chiederemo ufficialmente alla Procura di Marsala se effettivamente sono state riaperte le indagini”.

A tornare sul caso della scomparsa di Denise Pipitone e in particolare sulla notizia diffusa dai media della novità nelle indagini con l’iscrizione nel registro degli indagati di Anna Corona e Giuseppe Della Chiave è uno degli avvocati della donna, già in passato coinvolta nell’inchiesta sulla scomparsa della bambina di Mazara del Vallo.

L’avvocato Gioacchino Sbacchi, che insieme all’avvocato Fabrizio Torre difende Anna Corona, ha rilasciato queste dichiarazioni all’Ansa commentando l’indiscrezione secondo cui l’ex moglie del padre biologico di Denise sarebbe indagata insieme a un’altra persona. “Trovo singolare che ci si muova solo perché le televisioni fanno baccano o perché le popolane della rivoluzione francese invocano la testa di qualcuno”, ha aggiunto l’avvocato Sbacchi facendo riferimento alle ultime notizie sul caso di Denise Pipitone.

Loading...

La notizia degli indagati appresa dalla tv anche dalla famiglia di Denise
Anche l’avvocato di Piera Maggio, Giacomo Frazzitta, che nei giorni scorsi ha parlato di una lettera anonima arriva nel suo studio con importanti rivelazioni sul caso di Denise, ha detto di aver appreso dalla televisione la notizia dei nuovi indagati. “L’unica svolta che ci attendiamo è il ritrovamento di Denise Pipitone, tutto il resto sono aspetti procedurali su cui non entriamo nel merito”, le parole di Frazzitta dopo la rivelazione di “Quarto Grado”. “Abbiamo appreso la notizia dalla tv. Mi dispiace che possano esserci simili violazioni del segreto istruttorio non solo per noi, ma anche per gli stessi indagati… sempre che sia vero”, ha aggiunto l’avvocato parlando di una fuga di notizie che lo lascia “basito”.

Chi sono Anna Corona e Giuseppe Della Chiave
Secondo le indiscrezioni dei media, dunque, i nuovi indagati nell’inchiesta della Procura di Marsala sulla scomparsa di Denise Pipitone sono Anna Corona e Giuseppe Della Chiave. Anna Corona è l’ex moglie di Pietro Pulizzi, ora marito di Piera Maggio e padre naturale di Denise, ed è anche la madre di Jessica Pulizzi, processata e assolta in via definitiva dall’accusa di sequestro di persona. La posizione di Anna Corona, che nei giorni scorsi ha rilasciato una intervista dopo che gli inquirenti sono tornati nella casa dove viveva all’epoca della scomparsa di Denise, è stata già archiviata una volta.

Giuseppe Della Chiave è invece il nipote di Battista, il testimone sordomuto che nel 2013 disse di averlo visto in compagnia della bambina scomparsa da Mazara del Vallo. Una testimonianza all’epoca non ritenuta attendibile e non entrata nel processo. Battista Della Chiave in una ricostruzione di “Chi l’ha visto?” aveva mimato il rapimento dei Denise, attribuendolo allo stesso nipote che avrebbe portato via la bimba. Secondo il suo racconto la bambina, dopo essere stata rapita, sarebbe stata portata con un motorino verso un molo, avvolta in una coperta, prima di essere caricata su una barca.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.