Amici, la furia di Maria De Filippi: “Via da qui, imparate il rispetto”

Loading...

Anche Maria De Filippi si arrabbia. Ed è esattamente quello che è accaduto nel daytime di Amici di oggi, martedì 27 aprile dove era in programma una gara con il televoto tra gli allievi. In studio, insomma, ecco cantanti e ballerini. Ma incredibilmente sono arrivati puntuali  solo i quattro del canto.

Giulia, Alessandro e Serena erano in ritardo, anzi ritardissimo visto che si parlava di un’ora e più di ritardo, mentre i ballerini erano in sala relax a prepararsi e ad attenderli. Ma non è finita, una volta arrivati alcuni di loro  avevano dimenticato vestiti o oggetti di scena in casetta, quindi sono tornati a prenderli.

Loading...

E poi, con tutta calma, si sono preparati mentre Samuele era già in sala relax ad attendere gli altri ragazzi. Un comportamento inaccettabile e contro il quale ha giustamente puntato il dito la padrona di casa: gara annullata, ha stabilito.

“I ballerini non la fanno perché non hanno rispetto dei tempi della produzione”, ha tuonato la De Filippi. E ancora, la conduttrice ha rincarato la dose: “La vostra gara è annullata. Vi è stato detto all’una e mezza di andare in sala relax portandovi le vostre cose e non le avete portate.

Esistono degli orari, esiste uno studio convocato e dei cameraman. Voi dovete imparare ad avere rispetto delle persone, quindi tornate a casa con le vostre cose”, ha concluso picchiando durissimo. Quindi le parole della De Filippi a Samuele, l’unico pronto in orario:

“Mi dispiace per i tuoi compagni, però è importante che si capisca. Della punizione mi interessa poco, credo in altre cose. Però è importante che capiscano che non c’è uno studio che li deve aspettare, devono avere rispetto degli orari. Mi fa tenerezza vederli che stanno sulle gradinate con la faccia affranta”, ha concluso Maria De Filippi.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.