Cinema e musica in lutto, il cantante attore è morto in un incidente stradale a soli 38 anni

Loading...

Ha avuto una carriera impressionante a Hollywood, che è stata interrotta nell’aprile 2021. Per Pagina sei, Tarver divenne famoso “eseguendo cover di” When Doves Cry “di Prince e” Everybody’s Free “di Rozalla, nel film di Baz Luhrmann del 1996 Romeo + Giulietta. 

Quest’ultima traccia è stata inclusa nella colonna sonora del secondo album Romeo + Giulietta, ed è aumentato fino al numero 3 delle classifiche ARIA (dove Tarver si è goduto 18 lunghe settimane in classifica). Secondo Pagina sei, è anche apparso nel video musicale di Madonna “Like a Prayer” e così via idolo americano.

Loading...

“Ho iniziato a cantare quando avevo quattro anni”, ha detto (tramite Australia’s ABC). “Ho iniziato a cantare nella chiesa di mio nonno. Era il pastore. L’ho preso e l’ho seguito. Era qualcosa che mi piaceva davvero e ho iniziato ad amarlo e ho iniziato a connettermi con esso.” Tarver ha anche condiviso che il suo dono è venuto naturale e ha spiegato che non doveva impegnarsi molto. “Era qualcosa che fluiva da me. Era qualcosa di naturale. Non dovevo lavorare così duramente. Nessuno doveva farmi piacere. Non era niente di forzato. Era molto organico.”

Quindon Tarver è morto in un incidente d’auto. Quindon Tarver è morto il 2 aprile 2021. Lo zio di Quindon, Willie Tarver, ha detto al Bestia quotidiana che il cantante ha avuto un incidente d’auto a Dallas. “Ha avuto un incidente – tutto quello che sappiamo è che ha avuto un relitto, si è schiantato contro un muro da qualche parte su George Bush [Turnpike]”Willie ha detto allo sbocco.” Sono tutte le informazioni che ho. “Al momento della stesura di questo articolo, né la famiglia di Quindon né le autorità hanno rilasciato ulteriori dettagli sull’incidente mortale. Quindon aveva solo 38 anni al momento della sua morte.

Nel 2017, Quindon ha parlato della sua carriera musicale e di come era stata deragliata dopo essere stata molestata. “Stavo male”, ha condiviso Quindon (tramite Australia’s ABC). “Ero stata molestata, violentata, avevo perso la carriera, che è quello che avevo sognato di fare per tutta la vita. Dovevo tornare a casa perché qualcuno mi ha fatto qualcosa”. Ha continuato, “Ho iniziato a bere e dilettarmi con la droga, e l’ho perso, amico. Sono andato completamente in spirale”.

Quindon ha fatto 180 nella sua carriera, lavorando nel settore assicurativo mentre cercava di rimettere in sesto la sua vita. A quel tempo, ha condiviso che di tanto in tanto si dilettava ancora con la musica.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.