Tragedia nello sport, il campione è morto sul colpo: gravi gli amici

Sono gravi gli amici che viaggiavano nella Smart Four Four con Daniel Guerini, il diciannovenne morto nell’incidente stradale avvenuto nella serata di ieri, mercoledì 24 marzo lungo via Palmiro Togliatti a Roma. Uno dei due diciottenni si trova in prognosi riservata, ricoverato all’ospedale San Giovanni Addolorata. #FOTO A FINE ARTICOLO

Le sue condizioni sono critiche e i medici che lo hanno in cura, al momento non si pronunciano sull’esito del loro intervento. Il secondo ragazzo rimasto ferito, sempre di diciotto anni, è stato trasportato al Policlinico di Tor Vergata con codice arancione e da quanto si apprende nella mattinata presto di oggi, fortunatamente non si trova in pericolo di vita.

A ricorrere a cure mediche è stato inoltre anche il conducente della Mercedes Classe A coinvolta nello scontro mortale. L’automobilista, sessantasette anni, è stato trasportato in codice verde all’ospedale Sandro Pertini per alcuni accertamenti, le sue condizioni di salute sono buone. L’uomo, a seguito dell’incidente in cui è rimasto vittima il calciatore della Primavera della Lazio, è rimasto sotto choc. Come da prassi è indagato per omicidio stradale.

L’incidente mortale sulla Palmiro Togliatti
La tragedia che ha visto la morte improvvisa di Daniel Guerini è accaduta intorno alle ore 20 di ieri all’altezza di via dei Romanisti, in direzione Casilina. Per cause non note e ancora in corso d’accertamento, la Smart a bordo della quale viaggiavano i tre ragazzi ha tamponato la Mercedes, ribaltandosi più volte.

Uno scontro drammatico il cui bilancio è stato di un morto e tre feriti. Ad avere la peggio Daniel, per il quale ogni intervento da parte del personale sanitario accorso in ambulanza è risultato purtroppo vano: inutile ogni tentativo di rianimarlo. Sulla dinamica dell’incidente indagano gli agenti della polizia locale di Roma Capitale con le pattuglie del Gruppo Casilino, che hanno svolto i rilievi scientifici e stanno raccogliendo le informazioni necessarie nel fascicolo da consegnare al magistrato.

I due veicoli coinvolti nel sinistro, come da prassi, sono stati sequestrati, per ulteriori accertamenti che saranno svolti nell’indagini.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.