Milano Lambrate, scippa e trascina una donna davanti ai poliziotti in borghese: arrestato

Loading...

Strattona e trascina una donna per rubarle il cellulare. Peccato per lui che la scena venga notata dai poliziotti in borghese che pattugliano la metropolitana di Milano. Il fatto è accaduto, infatti, all’interno della fermata Lambrate, sul mezzanino. Gli agenti lo hanno inseguito e arrestato.

È successo poco dopo il mezzogiorno di lunedì. A riferire l’accaduto è la questura. A quanto pare l’uomo, un marocchino 29enne, ha strappato di mano il cellulare a una ragazza peruviana di 26 anni. La giovane, però, non si è data per vinta e si è aggrappata al malvivente con tutta la forza che poteva. Il 29enne non si è fatto molti problemi ha strattonarla e trascinarla nel tentativo di liberarsi.

Loading...

La scena, avvenuta sulla banchina, è stata notata dal personale della polfer che viaggiava su un treno in arrivo. In breve, i poliziotti erano addoso al nordafricano. L’uomo, irregolare, è risultato non avere precedenti penali. L’accusa per lui è quella di rapina. La vittima ha riportato qualche piccola contusione ma ha rifiutato le cure mediche. 

Nella serata di lunedì, a dare ‘spettacolo’ in un’altra fermata della metro, è stato un 28enne. A Cardorna per diversi minuti ha minacciato i passanti con una bottiglia di vetro e poi si è scagliato con un pugno contro un addetto alla sicurezza di Atm. È stato arrestato anche lui.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.