M5S, scoppia la rissa sul Mes: «Crimi, Bonafede e Di Maio devono chiedere scusa, altrimenti “ciao”»

Loading...

Una spaccatura netta. Volano parole grosse all’assemblea dei gruppi M5S su Zoom. Il Mes provoca le ire di molti grillini che gridano al tradimento. Il Movimento, che continua a perdere eletti, ne esce con le ossa rotte. A quanto apprende l’Adnkronos, la senatrice Bianca Laura Granato attacca duramente i vertici del M5S e il governo: «Crimi, Bonafede e Di Maio avrebbero dovuto chiedere scusa. Hanno agito senza mandato parlamentare e contro il programma del Movimento». La replica stizzita di Crimi: «Io questo intervento non lo tollero, è ingiurioso».

M5S, i ribelli: «Non ci fate nemmeno parlare»

Ma l’ira dei ribelli M5S esplode. La deputata Manuela Corda – tra i firmatari della lettera anti-Mes – critica la gestione del confronto. «Questo è fascismo», dice. «Una conduzione che non ci permette di esprimerci. Solo due minuti e mezzo. Apprezzavo Luigi (Di Maio, ndr). Ora volete un mandato e vi volete imporre». Critico anche il collega Francesco Forciniti: «A Bonafede e Di Maio avete dato mezz’ora senza contraddittorio per fare comizi. A noi non ci fate nemmeno parlare. Allora non ve la voto (la risoluzione, ndr)! Ciao».

Loading...

Bordate contro il ministro Gualtieri

«Questa riforma è dannosa», interviene il senatore Mattia Crucioli. «Non voterò per una risoluzione che non contenga quantomeno la richiesta di rinvio ». Votare sì,  scandisce Crucioli, «andrebbe contro il programma elettorale in forza del quale siamo stati eletti. È grave che il ministro Gualtieri abbia agito al di fuori del perimetro delineato dal Parlamento. E che Crimi abbia parlato a nome del M5S dichiarando che non ostacoleremo la riforma, senza interpellarci».

«Nessuno mi ha risposto»

Le critiche al ministro dell’Economia Roberto Gualtieri sono forti. «Il titolare del Mef», dice il deputato Davide Zanichelli, «è stato irrispettoso nei confronti del Movimento, ci ha snobbato. Ho chiesto una riunione e nessuno mi ha risposto».

Toninelli: «Il Mes è la criptonite per il M5S»

Il Mes è come «la criptonite» per il M5S. Lo avrebbe detto il senatore M5S Danilo Toninelli, sempre nel corso dell’assemblea dei gruppi grillini su Zoom. «La riunione è stata fatta tardi. Ora nella risoluzione dobbiamo mettere qualcosa di 5 Stelle».

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.