Milano, migrante terrorizza i passanti e spezza la mano ad un agente

Loading...

MILANO – Panico a Milano per la violenza di un migrante nei pressi della stazione di Lambrate. Lì, il venticinquenne della Guinea, con precedenti, si è scatenato. L’africano era visibilmente ubriaco e aveva una bottiglia di vetro tra le mani. Ha iniziato a insultare e a molestare i passanti, che hanno immediatamente chiesto aiuto alle forze dell’ordine. A riportarlo oggi è il Secolo d’Italia.

Loading...

Una volante è sopraggiunta nelle strade vicine alla Stazione di Lambrate. Lo straniero, quando ha visto gli agenti, ha iniziato a insultarli e a minacciarli. Li ha aggrediti in modo violento. Uno dei poliziotti ha subito la frattura scomposta del quinto metacarpo della mano destra. Quando hanno fermato e ammanettato l’africano, gli agenti hanno scoperto che nello zaino nascondeva un punteruolo di ferro lungo 30 centimetri.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.