Dpcm, Matteo Salvini: “Alle 16.06 mi ha telefonato Giuseppe Conte per annunciare le restrizioni, nessuna condivisione”

Loading...

“16.06 di oggi, telefonata di Conte per preannunciare (non condividere o discutere) l’ennesimo Dpcm con cambiamenti: limiti e chiusure”. Matteo Salvini ha svelato di aver ricevuto un’altra comunicazione dal premier, che stasera dovrebbe tenere una conferenza stampa alle 20.30 per illustrare le nuove restrizioni decise per provare a riportare sotto controllo la situazione epidemiologica dell’Italia. “Bisogna tutelare i soggetti più fragili, anziani e malati – ha dichiarato il segretario della Lega in merito alla notizia del coprifuoco per bar e ristoranti alle 18 – senza rinchiudere in casa 60 milioni di italiani. Servono subito tamponi a domicilio, assunzioni di medici e infermieri, più autobus e metropolitane, cure a casa per i malati meno gravi. Servono soldi, veri e subito, sui conti correnti di chi sarà danneggiato da nuove limitazioni o chiusure. Prendersela con palestre e piscine – ha tuonato Salvini – bar e ristoranti, cinema e teatri, non serve a niente”. Infine l’ex ministro ha contestato la “forte raccomandazione” a limitare gli spostamenti che suona tanto di invito all’auto-lockdown: “Ma cosa significa ‘raccomandare’ alla gente di non uscire e non spostarsi? Si può o non si può?”. 

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.