Eboli, il neo-sindaco di centrosinistra Massimo Cariello arrestato 36 ore dopo aver formato la giunta

Loading...

Scandalo a sinistra: arrestato Massimo Cariello, sindaco di Eboli, provincia di Salerno, appena rieletto con il 79,8 per cento dei voti. Cariello è finito ai domiciliari nell’inchiesta del pm Francesco Rodontdo su presune irregolarità in concorsi culminati nell’assuzione di persone vicine al primo cittadino. In parallelo, è scattata l’interdizione dai pubblici uffici per quattro funzionari dei Comuni di Eboli e Cava dei Tirreni. Il tutto 36 ore dopo che, in tempo record, era stata formata la giunta di Eboli. Le ipotesi di reato nell’indagine delle Fiamme Gialle sono quelle di corruzione, rivelazione di segreto d’ufficio, abuso d’ufficio e falso ideologico. Al centro dell’inchiesta procedure concorsuali per assunzioni. Cariello era stato sostenuto nella corsa a sindaco da una serie di liste civiche di area Pd.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.