Coronavirus, svolta tutta italiana: “Attacco diretto alle pareti dei vasi sanguigni e scatta la trombosi”

Loading...

Scoperto il meccanismo che provoca trombosi vascolari nei pazienti Covid, una delle maggiori cause di morte legate al contagio. Una scoperta tutta italiana, dei ricercatori dell’università di Milano Bicocca, finanziata dall’Airc e appena pubblicata dalla rivista Americal Journal of Hematology. Analizzando una particolare molecola (sFlt1) prodotta dalle cellule, lo studio ha spiegato come il virus potrebbe infettare direttamente la superficie interna dei vasi nei pazienti colpiti da trombi.

Loading...

I ricercatori si sono concentrati sul marcatore sFlt1, prodotto quasi esclusivamente dalle cellule endoteliali, quelle cioè che tappezzano la superficie interna dei vasi e che hanno il compito di mantenerle «lisce» garantendo il flusso regolare del sangue. Certo, “questi risultati richiederanno la conferma di studi per i quali speriamo di ottenere il finanziamento da un bando di Regione Lombardia di cui stiamo attendendo l’esito, ma la loro rapida diffusione potrà permettere un trattamento più efficace di questa nuova malattia, spiega Carlo Gambacorti-Passerini, professore di Ematologia e direttore della Clinica ematologica della Bicocca all’ospedale San Gerardo di Monza.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.