Coronavirus, Vittorio Feltri e l’appello a Sergio Mattarella: “Giuseppe Conte sequestratore, il Quirinale si svegli”

Loading...

Un ragionamento, quello di Vittorio Feltri, che corre sul sottile filo del paradosso. Il direttore di Libero lega la vicenda Gregoretti, che vide al centro Matteo Salvini (contro il quale per le stesse ragioni la magistratura ha ripreso a muoversi negli ultimi giorni) a quella del coronavirus, o meglio alla gestione operata da Giuseppe Conte per contenere l’emergenza. Una gestione, quella del presunto avvocato del popolo, che Feltri non ha mai nascosto di non apprezzare granché. E il sottile filo del paradosso corre su Twitter, dove piove l’affondo del direttore: “Salvini processato per sequestro di persone avendo impedito lo sbarco di oltre cento clandestini, mentre Conte che ha sequestrato 60 milioni di italiani passa per eroe”, scrive il direttore. Già, un lunghissimo lockdown, il più lungo d’Europa. I risultati ad oggi scarsi, per certo inferiori alle aspettative e – in termini di contagi e vittime – peggiori rispetto a tutti gli altri Paesi al monco, eccezion fatta per gli Stati Uniti. Eppure, come nota Feltri, il premier appare intoccabile: chi lo accusa viene stigmatizzato e bollato come traditore della patria, chi lo critica viene trattato parimenti. Peculiare, strano. Anzi, inaccettabile. Tanto che Vittorio Feltri conclude rivolgendosi direttamente a Sergio Mattarella, all’inquilino del Colle: “Assurdo. Mattarella, sveglia”.Vittorio Feltri@vfeltri

Loading...

Salvini processato per sequestro di persone avendo impedito lo sbarco di oltre cento clandestini, mentre Conte che ha sequestrato 60 milioni di italiani passa per eroe. Assurdo. Mattarella, sveglia.1.400Informazioni e privacy per gli annunci di Twitter603 utenti ne stanno parlando

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.