Mes, fonti vicine al Quirinale: “Mattarella non è così in disaccordo con Salvini”, necessario un voto in aula?

Loading...

Democrazia calpestata, secondo Matteo Salvini. Il tema è quello del Mes, la ratifica del trattato su cui il Parlamento non arà neppure chiamato ad esprmiersi. Meglio così, per Giuseppe Conte, che con la contrarietà dei grillini sul fondo salva-Stati rischierebbe davvero di andare sotto. In questo contesto, il leader della Lega ha lanciato un appello affinché, appunto, il Mes venga votato dall’aula. E secondo quanto riportato in un retroscena da affaritaliani.it, Sergio Mattarella non sarebbe così contrario. Certo, nessuna conferma ufficiale, perché “il Colle è sempre silente quando si tratta di questioni che non attengono strettamente al proprio ruolo e alla sfera dei propri poteri”, sottolinea Marco Antonellis. Ma, come detto, l’inquilino del Colle non sarebbe così in disaccordo con Salvini, almeno secondo quanto rivelano fonti di alto livello. Un intervento del Capo dello Stato, però, non è possibile: a scendere in campo per convocare il Parlamento sul Mes dovrebbero essere i presidenti di Camera e Senato.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.