Coronavirus, Emmanuel Macron aiuta l’Italia? No, pensa ai 330 miliardi di credito e a farci digerire il Mes

Loading...

“Faremo di tutto per aiutare gli amici italiani e salvare il principio di solidarietà”. Lo ha dichiarato Emmanuel Macron a poche ore dalla riunione dell’Eurogruppo, che dovrà decidere gli “strumenti adeguati” per aiutare gli Stati membri dell’Ue a gestire l’epidemia da coronavirus. La Francia è quindi dalla parte dell’Italia nella battaglia contro il Mes? Non è così. Almeno secondo Fabio Dragoni, che su La Verità scrive che la Francia vanta nei confronti dell’Italia crediti per oltre 330 miliardi e quindi sta cercando di mediare tra Roma e Berlino, con la convinzione di preferire tenerci al cappio della Troika piuttosto che vederci fare default. “Il matrimonio di interessi tra Francia e Germania dura ormai da sempre – si legge su La Verità – e il supposto appoggio di Macron e del suo commissario Breton a soluzioni quali gli eurobond, così tanto desiderate dal governo Conte, sono destinati a sciogliersi come neve al sole”. Parigi in realtà è impegnata da giorni “a far digerire all’Italia il Mes perché questo è ciò che vuole la Germania” e l’opera di persuasione sarebbe già riuscita. 

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.